Excite

Marianna Madia, la giovane 'raccomandata' di Veltroni

Sarà Marianna Madia, economista di 27 anni, la capolista alla Camera del collegio Lazio 1 ad annunciarlo oggi il leader del Partito Democratico Walter Veltroni.

Tra il 9 e il 10 marzo dovranno essere presentate le liste dei candidati e a tal proposito Veltroni è stato molto chiaro: "Saranno promosse forze ed energie che provengono dalla società e soprattutto operai, imprenditori, artigiani, commercianti che sono dotati di competenze. E giovani sotto i 30 anni". Il leader del Pd vuole sottolineare la differenza delle scelte del suo partito con quelle dello schieramento opposto. "Ovunque ci saranno capolista under 30 - ha detto Veltroni - io andrò lì, andrò a dargli una mano. Andrò solo lì, con l'unica eccezione di Milano, dove c'è Matteo Colaninno che ha un po' più di trent'anni".

Guarda alcune immagini di Marianna Madia

La scelta di una giovane donna sembra proprio aderire a quell'innovazione che il Pd vuole portare nella politica italiana ma è sufficiente fare una piccola ricerca sul web per scoprire qualcosa di più su Marianna Madia. Perché Veltroni ha scelto proprio questa giovane ragazza? A tal proposito Internet svela qualche dettaglio interessante. Marianna Madia è figlia di Stefano Madia, attore e consigliere comunale a Roma con una lista civica per Veltroni fino al 2004 quando è deceduto. Ma non solo. Marianna è collaboratrice alla presidenza del Consiglio. Enrico Letta, infatti, l'ha fatta entrare all'Arel (l’Agenzia di Ricerche e Legislazione promosso dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio) fondata da Nino Andreatta adesso nell'orbita di Letta. Altra collaborazione illustre della Madia è quella con Giovanni Minoli a Rai Educational dove all'una di notte conduce e-Cubo, trasmissione su questioni ecologiche ed energetiche. Dulcis in fundo, Marianna è anche l'ex fidanzata di Giulio Napolitano, 40enne professore di diritto pubblico all’Universita’ della Tuscia figlio del Presidente della Repubblica.

"La mia candidatura - ha affermato la giovane capolista - dimostra che c’è una rivoluzione in corso. Veltroni mi ha convinto che c’era spazio per la mia straordinaria inesperienza". Ma nel suo discorso la giovane candidata ha ringraziato i suoi illustri 'padrini'. "Voglio rivolgere - ha detto Marianna - tre grazie importanti: il primo ad Enrico Letta che ad una ragazzina non ancora laureata ha dato la possibilità di entrare all'Arel. Poi dico grazie a Giovanni Minoli maestro di vita e di pensiero ed infine a Walter Veltroni che mi ha dato questa possibilità". La Madia è sì una giovane donna ma più che i giovani precari sembra rappresentare i giovani raccomandati.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016