Excite

Marina Berlusconi scende in campo: la primogenita alla guida del Pdl-Forza Italia?

  • Getty Images

Ma che primarie e primarie: il nuovo leader in casa Pdl c'è già. E da tempo. Il nome dell'erede designato a succedere al Cavaliere è infatti quello che a lungo è sembrata solo una suggestione, ma che a conti fatti è l'unico possibile, l'unico in grado di serrare intorno al partito - prossimo a (ri)diventare Forza Italia - gli elettori di Silvio, ovvero Marina Berlusconi, la primogenita.

Giuliano Ferrara in piazza Farnese per Berlusconi dopo la sentenza Ruby: "Siamo tutti puttane"

Indiscrezione dopo indiscrezione, in seguito alla sentenza del Processo Ruby di lunedì, che la presidente di Mondadori diventi la nuova guida del Popolo della Libertà è sempre meno ipotesi e sempre più realtà. E a confermarlo è l'informatissimo Luigi Bisignani, che a Un giorno da pecora ha raccontato il dietro le quinte dell'investitura.

"Non ero presente alla cena di lunedì (il summit a Palazzo Grazioli dopo il verdetto del Tribunale di Milano, ndr), ma c'erano i familiari, Piersilvio, Marina e Barbara. Poi Francesca Pascale e l'avvocato Ghedini", ha detto l'ex faccendiere, spiegando che "il piglio e la forza che Marina ha messo in quella cena ha convinto tutti che il vero erede è lei". Come ha sottolineato Bisignani, Marina "d'altronde è stata fatta già testare, è stato fatto un sondaggio coi parlamentari Pdl ed è andato molto bene" e poi è quella figura imprenditoriale (come il padre) intorno a cui dovrebbe (ri)sorgere il nuovo partito: "A una Forza Italia stanno pensano più persone, anche molti imprenditori come Alessandro Benetton", ha concluso il faccendiere.

Silvio Berlusconi: dopo la sentenza Ruby, tutti i processi in corso nei prossimi mesi

Parole molto nette, alle quali non è seguita alcuna smentita, né da Silvio Berlusconi, né dalla diretta interessata: un chiaro indizio, secondo i più, che questa volta il dado è tratto. Anzi, da ambienti vicini alla famiglia sarebbero trapelate voci su una Marina 'allieva' di Paolo Del Debbio, uno dei fondatori di Forza Italia nel 1994. Se poi, in ultimo, si aggiunge che subito dopo la condanna del padre la presidente di Mondadori si è scagliata contro i magistrati con parole che avrebbero potuto benissimo essere dette dal genitore, parlando di "condanna già scritta nel copione messo in scena dalla Procura di Milano", e che un mese fa a Panorama ha detto di ritenere "mostruoso il solo pensare che il destino del Paese passi per le mani di un gruppo di magistrati", allora davvero la 'Cavaliera' - come già tutti la chiamano - è scesa ufficialmente in campo.

Un passaggio di consegne che ha portato una ventata di fiducia nel partito, se non addirittura di euforia. Un dirigente del Pdl ha dichiarato a La Repubblica che "con lei, il vantaggio non da poco è che i nostri elettori ritrovano un Berlusconi per di più giovane da votare" e le amazzoni del Cavaliere hanno immediatamente fatto quadrato, probabilmente galvanizzate anche dalla prospettiva di una 'linea rosa' che le coinvolgerebbe direttamente. "Spero che Bisignani abbia ragione. Ne sarei ben contenta", ha detto ieri Daniela Santanché, in piazza per la manifestazione Siamo tutte puttane di Giuliano Ferrara, e Laura Comi le ha subito fatto eco: "Marina a capo di una Forza Italia 2.0 sarebbe un'ottima prospettiva, spero sia vero".

Ma è stata Michaela Biancofiore a esprimere compiutamente quello che oggi è il pensiero di tutto il Pdl, ovvero che la 'Cavaliera' è l'unico vero anti Matteo Renzi: "Noi un Renzi, molto più serio, preparato e affidabile, lo abbiamo e si chiama Marina. Di fronte ad una sua discesa in campo, con dietro un padre oggi ancora più amato dal popolo italiano, non ci sarebbe speranza per nessun altro di conquistare il governo del Paese". Vero o no, esagerazione o meno, certo è che se così fosse, il sindaco di Firenze da vincitore annunciato a 'mani basse', si ritrova a essere un candidato in corsa contro un altro altrettanto outsider, ma con altrettanto appeal sugli elettori della sua parte politica...

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017