Excite

Marino, ipotesi dimissioni: lui resiste 'restituisco tutti i soldi e la carta di credito'

  • Getty Images
Ignazio Marino non pensa alle dimissioni da sindaco di Roma. Ed è pronto a dimostrare la sua onestà e trasparenza. Ma nel Partito democratico cresce l'ipotesi di 'sfiducia' per arrivare a nuove elezioni nel 2016, quando si voterà anche a Milano e Napoli. Il primo cittadino della Capitale ha comunque confermato l'intenzione di proseguire: deve essere perciò il Pd a defenestrarlo.

L'accusa sulle spese ingiustificate del sindaco Marino

Ignazio Marino ha spiegato la sua versione: "In questi due anni ho speso con la carta di credito messa a mia disposizione dal Comune meno di 20.000 euro per rappresentanza, e li ho spesi nell'interesse della città. È di questo che mi si accusa? Bene, ho deciso di regalarli tutti di tasca mia a Roma e di non avere più una carta di credito del Comune a mio nome". Dunque, il sindaco della Capitale è pronto a restituire anche la carta di credito per allontanare qualsiasi chiacchiera sul suo conto. "Ho già dato mandato alla Ragioneria di calcolare questa stessa notte al centesimo le spese di rappresentanza pagate con la carta di credito e domattina staccherò l'assegno per l'intera cifra", ha aggiunto Marino per sottolineare la sua reale intenzione.

A segure il video in cui il Movimento 5 Stelle chiede le dimissioni di Marino

Ma contro Ignazio Marino si sono scagliate le opposizioni, a cominciare dal Movimento 5 Stelle. "Marino non è una persona onesta", ha affermato in conferenza stampa la deputata Roberta Lombardi. "Non sono 150 euro di cena il problema. Ma questo sindaco è capace di mentire, chiamando in causa la Comunità di Sant'Egidio. Come ci si può fidare di un sindaco che mente?", ha rilanciato l'altro deputato del M5S, Alessandro Di Battista. Le cronache politiche, però, rivelano che non solo gli avversari sono schierati contro il sindaco di Roma: anche nel Pd, a partire dal presidente del Consiglio Matteo Renzi, non è più un mistero la volontà di 'scaricare' Marino.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017