Excite

Mario Adinolfi diventa deputato del PD

  • Infophoto

"Non c'entro, in questo mondo non c'entro. C'è poco spazio ma spingo, mi faccio largo!" Era il 2007 e Mario Adinolfi, giovane blogger e cantante per un giorno, dava lezione di autoironia (VIDEO in basso) giocando sulle proprie abbondanti misure. Bene, a furia di spingere "Marione" ce l'ha fatta: è entrato in Parlamento.

"Sono lieto che oggi in questa giornata molto particolare Internet porti due grandi novità sulla scena: l’affermazione dei ragazzi del Cinque Stelle e, nel mio piccolo, anche l’arrivo di un deputato che è sempre stato raccontato come un blogger". Così Adinolfi commenta il suo ingresso tra i depuitati del PD, a seguito dell’elezione a sindaco di Civitavecchia di Mario Tidei.

Così recita la sua biografia su Twitter: "Giornalista, scrittore e poker player. Direttore di The Week. Conduce ogni giorno Citofonare Adinolfi, in diretta da piazza Grazioli 18. Papà di Livia e Clara"

Mario Adinolfi è un militante del PD più vicino al centro che alla sinistra, spesso in polemica con i vertici del partito, è una voce controversa, nota e seguita, specie sul web. Andrea Sarubbi, il parlamentare noto per aver "inventato" l'hashtag "opencamera" portando il Parlamento su Twitter, gli dà così il benvenuto: "Un abbraccio a @marioadinolfi, sperando che si sieda dalle mie parti e mi aiuti con #opencamera".

Mentre c'è già chi ironizza sulla difficoltà fisiologiche dell'abbraccio in questione e sulla non bastevolezza di una sola poltrona libera in Parlamento per contenerlo, Adinolfi risponde così, sempre su Twitter, a Sarubbi: "@andreasarubbi sarò schiavetto a disposizione, ricarico batterie, pulisco monitor con spugnette, ogni tanto twitterò. Ciao Andre". Le premesse per una bella web-collaborazione sono evidenti. Come accoglierà l'arrivo "a sorpresa" di Adinolfi l'elettorato del PD? E i vertici come reagiranno?

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016