Excite

Mario Adinolfi in Parlamento, gli cadono i pantaloni

  • Infophoto

Esordio indimenticabile in Parlamento per Mario Adinolfi durante la sua prima seduta in questa legislatura a Montecitorio: al neo deputato del Partito Democratico sono caduti i pantaloni mentre stava parlando con il Presidente della Camera, Gianfranco Fini.

L'incidente è avvenuto intorno alle 15 poco prima del question time e ad assistere al fattaccio c'erano anche Rosy Bindi e Renzo Lusetti. Adinolfi si era avvicinato per salutare il Presidente della Camera quando all'improvviso gli sono cascati giù i pantaloni. Prontissimo Fini che ha sdrammatizzato suggerendo al parlamentare di usare le bretelle.

Come lo stesso Adinolfi racconta: "È stato un attimo, mi sè rotta la cinta e... mi sono caduti i pantoloni. Fini mi ha consigliato di usare le bretelle". Ironico come al solito il blogger ha così commentato anche sul suo profilo Facebook: "Mentre parlo con Fini e Bindi, si spezza l'elastico di tenuta del mio pantalone per ciccioni e resto in boxer neri. Boato in transatlantico". Anche su Twitter, Adinolfi scherza: "Segnalo che in boxer neri mantenevo decisamente un certa eleganza (e ho notato il turbamento di Rosi)".

Il blogger, dunque, è rimasto in mutande al suo primo giorno da Onorevole, che disdetta! Adinolfi, infatti, si preparava da giorni al debutto da parlamentare. Aveva già fatto sapere i suoi obiettivi: "Mi batterò per il rinnovamento profondo e radicale dei partiti, a partire dal Pd. Mi batterò per il più esteso e macroscopico rinnovamento possibile, ovviamente soprattutto (ma non esclusivamente) in termini generazionali". Ok, Mario, per il momento battiti per trovare una cinta che regga.

Mario Adinolfi in "Non c'entro"

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017