Excite

Mario Monti, governo bis? "Se servisse continuerei"

Il tormentone su un secondo mandato di Mario Monti va avanti da mesi e, da parte sua, il premier continua a seminare mezze (quando non intere) ammissioni su un bis dell'esecutivo da lui guidato. L'ultima in ordine di tempo quella al trimestrale francese Politique Internationale, al quale ha detto: "Nell'ipotesi in cui fosse impossibile costituire una tale maggioranza (di governo, ndr), io sarei là. Se servisse, io continuerei", pur auspicando il ritrovamento da parte dell'Italia di un "processo democratico normale". Nella medesima intervista Monti ha tuonato contro "l'evasione fiscale" e "il nepotismo", che sono pratiche "profondamente radicate nella mentalità italiana" e "non sono degne di un Paese sviluppato membro del G8 e che è la seconda potenza industriale d'Europa", e quindi ha invitato tutti i partiti a "prestare meno attenzione a leadership ed organigrammi e più ai contenuti". Il premier ha poi concluso elogiando lo "sforzo collettivo" dell'Italia, senza il quale "oggi non ci sarebbe più l'Eurozona o sarebbe altamente ristretta". Nel video, la telefonata nel corso dell'iniziativa 'La società civile si incontra e propone' durante la quale Monti ribadisce il suo monito ai partiti.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017