Excite

Maroni: "Sul caso Marò figura da peracottai"

  • Infophoto

"Peracottaio", più diffuso "Peracottaro", ovvero: "venditore ambulante di pere cotte". Questo l'epiteto utilizzato da Roberto Maroni per apostrofare la figura barbina che, a suo dire, starebbe facendo l'Italia relativamente al caso dei due Marò arrestati in India.

"I limiti del governo dei professori emergono evidenti anche in politica estera, ci fanno fare una figura da peracottai" ha scritto l'ex ministro dell'Interno, sul suo profilo Facebook. "Sono convinto - ha aggiunto - che con il ministro Frattini la vicenda Marò si sarebbe risolta subito e positivamente. Solidarietà ai nostri valorosi soldati". Niente di scandaloso rispetto al forbito vocabolario dell'amato-odiato Senatur, di recente passato da rutti e parolacce alle minacce di morte.

Forse, più del termine utilizzato per dipingere l'Italia di Monti, farà scalpore l'ipotesi di una gestione migliore del caso da parte di quel Frattini noto per le gaffe internazionali più che per la soluzioni di crisi diplomatiche intercontinentali. Che Maroni non si riferisse all'ex Premier, passato alla storia per la capacità di far uscire di prigione, con una sola telefonata, nipotine di capi di Stato Esteri scongiurando così guerre ed embarghi?

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016