Excite

Mastella si ritira: è fuori dal Parlamento

Clemente Mastella dopo cinque giorni dall'annuncio della propria candidatura a premier ci ha ripensato e getta la spugna: non si presenterà alle elezioni politiche nè alla Camera, né al Senato. "Sconfitto, prima ancora di essere probabilmente sconfitto sul campo, rinuncio a candidarmi", ha detto in conferenza stampa l'ex Guardasigilli.

Decisione probabilmente obbligata considerando il sempre maggior isolamento politico del segretario Udeur e la vera e propria fuga in atto dal suo partito. L'ex Guardasigilli spiega così i motivi della scelta: "Sconfitto per una costante e manipolata disiformazione con la pubblica opinione, determinata da una scientifica operazione di linciaggio morale contro di me, costruita mediaticamente, politicamente e giudiziariamente".

Dopo 32 anni Clemente Mastella dice addio alla politica capitolina e a difenderlo resta solo Pier Ferdinando Casini: "Fa schifo chi ha abbandonato Mastella dopo aver utilizzato i suoi servigi. Bisognerebbe avere più rispetto per le persone. Chi ritiene che Mastella sia la causa di tutti i guai del Paese non doveva firmargli sdei fogli che gli garantivano la presenza in Parlamento di diversi parlamentari".

L'ufficio stampa dell'Udeur, ancora in funzione, precisa anche che non vi è nessuna possibilità di candidatura nemmeno per la moglie e i figli del segretario.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016