Excite

Matteo Renzi imita Berlusconi nel 1996: video della parodia al teatro parrocchiale

  • Youtube

Se oggi i paragoni e le analogie tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi si sprecano sulle pagine dei giornali, non tutti sanno che in tempi non sospetti è stato lo stesso rottamatore del Pd a calarsi nei panni dell'attore per realizzare una curiosa imitazione del fondatore di Forza Italia, mostrando ancora una volta la sua propensione allo spettacolo.

Renzi, lite con Floris a Ballarò sui tagli alla Rai: "Spending review anche per voi" (VIDEO)

Anno 1996, teatro parrocchiale di Rignano sull’Arno (Firenze): un giovanissimo Renzi partecipa ad una parodia del Maurizio Costanzo Show, con tanto di sciarpa bianca da cumenda e chioma foltissima. Per imitare il Cavaliere, l'attuale premier adopera le più note perle del repertorio berlusconiano, a partire dall'iconico "mi consenta" che tante ironie ha procurato all'ex premier.

Già in quel 1° giugno del '96, due anni dopo la decisiva discesa in campo dell'imprenditore del Biscione, era già chiaro che la cifra caratteristica del Berlusconi politico sarebbero state le promesse: tante, fantasiose ed improbabili. Matteo Renzi lo sa e nella sua parodia teatrale se ne inventa di tutti i colori, come quella di allargare il teatro parrocchiale fino a 25mila posti e riempirlo di vip.

Il video dell'imitazione è stato scovato dal programma satirico di Canale5 Striscia La Notizia e sta facendo il giro della rete: a scatenare le ironie del web è anche il siparietto musicale che vede l'odierno segretario Pd intonare una sua versione della celebre Il ragazzo della via Gluck di Adriano Celentano.

Matteo Renzi imita Silvio Berlusconi al teatro parrocchiale nel 1996

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017