Excite

Maurizio Crozza a Ballarò: "Berlusconi, Grillo e Renzi: il nonno, il brutto e l'iperattivo"

  • Youtube

"Giova, ma non era ai servizi sociali?": si è aperta con questa domanda l'ultima copertina di Maurizio Crozza a Ballarò, nella puntata del talk show in onda martedì 29 aprile 2014. Il comico non può fare a meno di sottolineare come sia strano il modo in cui l'ex premier sconta la sua pena dopo la condanna per frode fiscale nel processo Mediaset: "Sono tre giorni che accendo la tv e lo vedo a Porta a Porta, Domenica Live, Piazzapulita, Mattino 5: ha deciso di farli a casa mia i servizi sociali? Mica è stato condannato ad essere sorvegliato 24 ore su 24 dalle telecamere?".

Silvio Berlusconi a Piazzapulita: "Ridicolo pensare di rieducarmi. Renzi lo vedrei in Forza Italia, Dell'Utri persona perbene"

Il ritorno in tv del leader di Forza Italia, che sta monopolizzanto i talk show nonostante le restrizioni alla libertà personale, ha suscitato le inevitabili ironie di Maurizio Crozza. L'ultima ospitata in particolare, quella a Piazzapulita, ha fatto particolarmente discutere in rete per le cromature insolite del volto di Berlusconi: "Da Formigli pur di sembrare vivo aveva tanto di quel cerone che sembrava che avesse mandato la sua versione in terracotta".

Silvio Berlusconi a Domenica Live: "Farò animazione per gli anziani. Francesca è una sinfonia, Dudù adorabile"

Ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live, invece, "l’unica proposta concreta che ha fatto" secondo Crozza è stata quella di abolie l’IVA sui prodotti per animali domestici, ottimo aggancio per una considerazione rivolta al forzista Maurizio Gasparri presente in studio: "Dopo questa propostona sui cani, sperate ancora sulle Europee di maggio? O avete già la testa ai Mondiali di giugno? Vvisti i sondaggi è più probabile che vi chiami Prandelli". E via con l'ironia sule intenzioni di voto sempre più sfavorevoli per Forza Italia: "Ormai Pagnoncelli vi mette nei sondaggi come forma di cortesia. Certo sempre meglio della Meloni che sta fra i 'non so' e i 'non risponde'" ha scherzato Crozza rivolgendosi agli ospiti in studio.

In findo si sa, l'ex Cavaliere "è inarrestabile", o meglio "ci hanno provato ad arrestarlo ma non ha funzionato". Anche quella dei servizi sociali a Cesano Boscone in fondo "non è una condanna, è un suggerimento". In tutto ciò, a rimetterci è proprio la cittadina lombarda: "Povero Cesano Boscone, in questo periodo ha lo stesso appeal di Chernobyl: i prezzi case stanno crollando".

Alla vigilia delle Europee quello che Crozza delinea tra i maggiori partiti è un duello a tre, "un triello: Berlusconi Grillo e Renzi. Non è il buono, il brutto e il cattivo ma il nonno,il brutto e l’iperattivo". E l'iperattivo in questione non smette mai di far discutere, come quando si è risentito per le partecipazioni televisive che gli sono state negate: "Oggi Renzi ha detto che è 'incazzato nero' perché non lo fanno giocare nella Partita del Cuore ed è furioso perché non potrà partecipare ad Amici: ma vi rendete conto che stiamo parlando del Presidente del Consiglio? Mio figlio Pietrino che ha 13 anni ha obiettivi molto più alti! Ogni tanto vuole anche andare a teatro...".

Maurizio Crozza a Ballarò: video copertina di martedì 29 aprile 2014

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017