Excite

Maurizio Crozza a Ballarò: "Matteo Renzi? Una faccia da cool"

  • Youtube

di Claudia Gagliardi

E' sempre Maurizio Crozza ad aprire, con la sua copertina satirica, l'appuntamento di Ballarò su Rai3. La seconda puntata del talk show, che ha trasmesso anche un'intervista a Barbara Berlusconi, si apre con un quesito legittimo: "Ma Ballarò è ancora italiano o rumeno?" si chiede l'attore. Perchè è notizia di questi giorni che la compagnia di bandiera Alitalia potrebbe passare sotto il controllo di Air France, così come Telecom Italia potrebbe essere acquistata dagli spagnoli di Telefonica.

Barbara Berlusconi, prima uscita ufficiale con Lorenzo Guerrieri: le foto

Di fronte a realtà economiche strategiche cedute in mani straniere, nella sua copertina di martedì 24 settembre, Crozza si chiede cosa stia succedendo ai simboli del Belpaese: "I francesi e gli olandesi comprano Alitalia, l'Inter va agli indonesiani e gli spagnoli comprando Telecom. In Italia chi c'è rimasto, Balotelli? Ecco perchè è sempre incazzato, perchè è italiano".

Eppure, anche di fronte a giornate decisamente nere per l'economia italiana, la politica continua ad occuparsi degli affari interni ai partiti: "Ci stanno comprando pezzo per pezzo, siamo così a pezzi che Saccomanni ha portato la Madonnina di Milano a un compro-oro e noi discutiamo del Congresso del Pd?". E proprio in vista del Congresso, al vicemninistro dell'Economia ed esponente del Pd Stefano Fassina, ospite di Floris in studio, Crozza dà un consiglio spassionato: "Anticipiamolo il Congresso, sennò vi portano via anche le seggiole e dovete farlo in piedi".

L'ultima settimana è stata anche quella dominata dal problema di trovare le risorse per bloccare l'aumento dell'Iva dal 21 al 22%: "Far ripartire i consumi aumentando i prezzi è come curare la depressione con una foto di Alfano". La verità, spiega Crozza, è che l'aumento dell'Iva sarà necessario dopo aver varato l'abolizione dell'Imu voluta da Berlusconi: "Fassina, state continuando a seguire uno che sta andando ai domiciliari. Come andare sul Monte Bianco e scegliere come guida una valanga!".

E' chiaro ormai che nel Pd "di sinistra nn c'è rimasto nessuno". Un leader possibile per il centrosinistra, secondo Crozza, è Papa Francesco, che "in confronto a Epifani è Che Guevara!". Il perchè è presto detto: "Sento il Papa che parla di lavoro ai minatori sardi, poi cambio canale e c'è Renzi che presenta il libro di Cavalli". E non solo: "Renzi dice che il Pd deve essere cool! L'ha detto con la sua faccettina da cool".

Infine l'imitazione dell'onorevole Antonio Razzi del Pdl, che intervistato da Alessandro Sortino non ha saputo dire per quale reato è stato condannato Berlusconi, nonostante da settimane non si parli d'altro che della sua decadenza per la sentenza del processo Mediaset. E Crozza saluta il pubblico con un classico di Razzi: "Amico mio, Berlusconi è innocente... Fatti un po' li cazzi tua!".

Video Maurizio Crozza a Ballarò martedì 24 settembre 2013

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017