Excite

Maurizio Crozza a Ballarò sulla sentenza Ruby: "Berlusconi è perseguitato, ma dai reati"

  • Youtube

Copertina tutta dedicata alla sentenza del processo Ruby per Maurizio Crozza a Ballarò: il comico apre la puntata di martedì 25 giugno 2013 del talk show con una serie di battute sulla condanna per Berlusconi a 7 anni di reclusione e all'interdizione dai pubblici uffici per concussione e prostituzione minorile. "Oggi è l'Eldorado dei comici - esordisce Crozza - la sentenza, le reazioni, la Gelmini in studio. Come mai è venuta lei, la Carfagna aveva pilates?". Tra gli ospiti di Giovanni Floris a Ballarò, anche Laura Puppato del Pd e Bruno Tabacci di Centro Democratico.

Berlusconi condannato a 7 anni nel processo Ruby per concussione e prostituzione minorile

Si parte subito commentando la sentenza di condanna emessa dal tribunale di Milano: "Pensare che Berlusconi ha iniziato con tv a colori e rischia di finire con la camicia a strisce bianche e nere L'estate 2013 rischia di ricordarla come quei vecchi film... 'Sapore di sbarre' - continua Crozza - Lui è veramente perseguitato: non dalla giustizia, dai reati! Altro che statista, è il più grande 'reatista' degli ultimi 150 anni".

Silvio Berlusconi: dopo la sentenza Ruby, tutti i processi in corso nei prossimi mesi

Crozza ricorda tutti i processi in corso di Berlusconi e le condanne ottenute di recente, fino ad insinuare qualche dubbio sulle capacità difensive dei legali del Cavaliere: "In un anno gli hanno dato 12 anni: ha 77 anni, ma grazie alla giustizia diventerà ultracentenario... A Berlusconi non gli è venuto il dubbio che Ghedini s’è laureato al Cepu? E' l’unico avvocato difensore che riesce a far prendere al suo cliente più anni di quelli richiesti dall’accusa". Già, perchè con i 6 anni chiesti dalla Boccassini la pena di Berlusconi sarebbe arrivata "fino al 2019, tanto vale face cifra tonda" e arrivare al 2020.

Tra le reazioni alla sentenza, Crozza ha ricordato quella di Alfano, che ha chiesto al Cavaliere di "tenere duro": "Angelino, ma così non lo aiuti!". E poi quella della Biancofiore che vuole rivolgersi alla Corte europea dei diritti dell'uomo: "Ma lasci perdere, l'Europa rischia di dargli altri 10 anni". Poi Crozza ha ironizzato sui toni delle reazioni dei sostenitori di Berlusconi: "Ma se uno nn può nemmeno andare ad una cenaelegante vestita da suora sexy e attaccarsi a un palo, dove andremo a finire?". Il Pd, invece, ha preso atto della sentenza rispettando la magistratura, "ma senza confondere piano giudiziario e politico: infatti lui la concussione e la prostituzione minorile la portava avanti da chansonnier, mica da politico". E lo stesso Pd che ha usato il pugno di ferro con la ministra Josefa Idem per la questione delle irregolarità sull'Imu, non si fa problemi a rimanere al governo con Berlusconi: "Povera Idem: se sei tedesco e vieni a fare il furbetto in Italia, il Pd ti fa un coso così, se sei brianzolo e collezioni condanne, il Pd ti fa un inciucio grande così!".

Meno male che in Italia non va tutto male: "Ci sono cose buone come il calcio, che è sempre un grande momento di evasione - infatti oggi le sedi di tutte squadre sono state perquisite per raccogliere prove nell'ambito di inchieste per reati fiscali - Sono i classici valori del ca...lcio. Antonio Conte direbbe: 'è agghiacciante, io ho paura!'".

Maurizio Crozza a Ballarò sulla sentenza Ruby

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017