Excite

Maurizio Crozza su Napolitano e direzione del Pd: "Una riunione di anonimi alcolisti"

  • Youtube

Nuova copertina di Maurizio Crozza a Ballarò: dopo la rielezione di Napolitano, nel giorno delle consultazioni per la formazione del governo e della direzione nazionale del Pd, il comico ironizza sul giuramento del Presidente della Repubblica e sul Partito democratico allo sbando.

Governo: ipotesi Enrico Letta, Amato o Renzi. Napolitano dà l'incarico mercoledì

L'introduzione satirica di Crozza alla puntata di Ballarò è dedicata al giuramento di Napolitano di fronte alle Camere riunite in seduta comune. Crozza non si capacita di come i parlamentari abbiano potuto applaudire di fronte ai rimproveri, quando non proprio alle offese, che il Presidente della Repubblica ha riservato loro: "Da piccolo, quando mia mamma mi sgridava, io stavo così: sguardo basso e speravo che finisse presto. Se provavo disgraziatamente ad applaudire, mi arrivava una manata che mi gonfiava la faccia e mi ruotava a la testa come nell’esorcista. Non è che si finiva a larghe intese con mia madre, si finva a larghe sberle (...) Napolitano gli ha detto: siete sordi, lenti ed insoddisfacenti e giù applausi (...) sembrava una convention sadomaso: Napolitano che frustava e loro che godevano".

Il più entusiasta di tutti si è rivelato Silvio Berlusconi: "è il discorso più ineccepibile e straordinario che abbia sentito" ha detto il leader Pdl. "Ma come?! - si chiede Crozza - Ce l’aveva con te! Allora quando sente la Bocassini, cosa fa? Limona con Ghedini?". Crozza ha immaginato anche il passaggio delle consegne di Napolitano a Napolitano, nella sala degli specchi, con il Capo dello Stato che riceve l'incarico e gli onori di casa da se stesso.

Debora Serracchiani Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia

Nell'analisi della condizione di crisi del Pd, Crozza si rivolge direttamente alla neoeletta governatrice del Friuli in quota centrosinistra ospite in studio: "Serracchiani si è resa conto che appena Bersani si è dimesso, lei ha vinto. Senza guida il Pd vince, non deve fare le direzioni, deve improvvisare... a braccio... anzi no... ci sarà un termine politico: alla c****, ecco". Poi Crozza ha commentato la direzione del partito trasmessa in streaming: "Una tristezza, sembrava la riunione dell'anonima alcolisti dopo una gita all’Oktoberfest". Il più lucido di tutti? Ovviamente Bersani, che si è detto disponibile a "fare il governo col Pdl" perchè l’importante è "non farlo col Pd".

Maurizio Crozza a Ballarò: "Il giuramento di Napolitano? Una convention sadomaso"

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017