Excite

Medvedev, fuori onda cult sul web: "Gli alieni sono tra noi"

  • Getty Images

Gli extraterrestri? Esistono. Parola di Dmitrij Anatol'evič Medvedev, ovvero il Primo Ministro della Federazione russa, che ospite di una tv nazionale, non accorgendosi di essere registrato, si è lasciato andare a un serie di dichiarazioni sugli omini verdi che avrebbero fatto la gioia di Fox Mulder, da sempre convinto di una cospirazione mondiale per nascondere l'esistenza degli alieni. Certo, le affermazioni sull'esistenza di Babbo Natale di qualche minuto prima potrebbero inficiare un pochino la sua credibilità, ma del resto: se esistono gli ET, perché non dovrebbe esserci spazio pure per lui, povero Santa?

Dmitrij Medvedev, il video del fuori onda

L'episodio avviene al termine della registrazione della puntata di un talk show politico al quale Medvedev ha preso parte come ospite. Il Primo Ministro russo, evidentemente in vena di confidenze, si mette a chiacchierare con i conduttori e il personale di studio, affermando a un certo punto: "Io credo a Babbo Natale, anche se non troppo. Comunque non sono di quelli che dicono ai bambini che Babbo Natale non esiste", un'affermazione che provoca facce perplesse e qualche sorrisetto trattenuto a stento dai presenti, che non hanno assolutamente voglia di farsi deportare in Siberia.

Il Medvedev-show, però, è solo all'inizio. Il primo Ministro, infatti, dopo la divagazione su Santa Claus si concentra su un suo storico pallino, gli extraterrestri, e qui dà il meglio di sè (dimostrando anche una certa conoscenza della materia, se così si può dire...). "Ve lo dico per la prima e unica volta", esordisce il Premier, "nella valigetta con i codici nucleari il Presidente conserva una speciale cartella segreta contenente informazioni sugli alieni che hanno già visitato il nostro pianeta". Ma non solo, nella ventiquattrore presidenziale ci sarebbe pure "un dossier riservato dei servizi col monitoraggio costante delle presenze extraterrestri sul nostro territorio". "Sono due cartelle che vengono affidate esclusivamente a chi viene eletto Presidente e passano di mano a quello successivo al termine del mandato", spiega ancora Medvedev.

Insomma, le prove che gli agenti della divisione X-Files dell'FBI, Mulder e Scully, hanno cercato per anni, arrivando a un passo dalla verità, ma non riuscendo mai realmente a catturarla e, soprattutto, a dimostrarla. Tuttavia, la coppia cult degli anni '90 è evidentemente poco credibile per il Primo Ministro, che cita altre 'eminenze' in materia... I Men in Black. Proprio così, per suffragare la sua tesi, Medvedev dice (testuale): "C'è un film famoso, Men in Black, in cui potrete trovare informazioni dettagliate sull'argomento". E poi, la rivelazione shock: "Io non posso dirvi quanti di loro sono tra noi in questo momento, altrimenti si scatenerebbe il panico".

Di scene di terrore in Russia e per le strade del mondo ancora non s'è vista traccia, ma quello che è certo, invece, è che il fuorionda del Primo Ministro è subito diventato un cult in rete, (altro che Favia...). A questo punto, però, una domanda è lecita: come la prenderà Putin? Qualcuno sta già scommettendo che il povero Medvedev sparirà e poi tutti daranno la colpa agli extraterrestri...

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017