Excite

Michaela Biancofiore show a Piazzapulita: "Alfano più ruffiano di tutti. Il Rubygate? Tutte le donne cercano uomini ricchi"

  • polisblog.it

di Claudia Gagliardi

A Piazzapulita è subito Michaela Biancofiore show: la deputata di Forza Italia, ospite di Corrado Formigli a Piazzapulita, monopolizza il talk di La7 nella puntata di lunedì 25 novembre dedicata alla decadenza di Silvio Berlusconi. A due giorni dal voto in Senato che deciderà sull'applicazione della Legge Severino, la Biancofiore difende l'innocenza del suo leader, si scaglia contro gli avversari del Pd che non hanno voluto aspettare l'interdizione dai pubblici uffici ma votare la decadenza in Parlamento e attacca i traditori del Nuovo Centrodestra, su tutti Angelino Alfano.

Decadenza Silvio Berlusconi: "Rinviate il voto o vi pentirete: 7 testimoni mi scagionano". Reazioni da Pd e M5S

L'ex delfino del Cavaliere, ora leader della nuova formazione politica nata dalla scissione del Pdl, è "il più ruffiano di tutti". E lei di ruffiani se ne intende: "Ne ho visto tanti maschi e attempati attorno a Berlusconi e il più grande ruffiano di tutti è Alfano. E' la persona che aveva la lingua più appiccicata a Berlusconi che abbia visto nella vita. Mi viene il disgusto a pensarci". Fino a pochi giorni prima dello strappo con il Cavaliere, il ministro dell'interno ed ex segretario Pdl era ancora lì a manifestare la sua totale fedeltà al leader: "Il giorno dopo la sentenza della Cassazione piangeva davanti ai gruppi parlamentari, certo bisogna capire se per commozione o per paura di dover lasciare il governo. L'ho visto blandire Berlusconi fino all'ultimo giorno, dirgli 'la nostra vita è intrecciata con la sua, non la lasceremo mai".

Motivazioni sentenza Ruby: "Rapporti sessuali tra Berlusconi e la minorenne marocchina"

Ma il risentimento della Biancofiore ha anche motivazioni personali. La deputata gli imputa la sua fuoriuscita dal governo, quando un mese e mezzo fa il premier Letta ha respinto le dimissioni di tutti i ministri tranne le sue (episodio che ricorda in studio a Piazzapulita). Quell'affronto se l'è legato al dito, la deputata di Forza Italia, anche se specifica di non essersi mai fidata di Alfano, anche in tempi non sospetti.

Ma è sul Rubygate che Michaela Biancofiore regala un exploit che fa calare il gelo in studio: secondo la deputata non esiste una prova processuale che dimostri i rapporti sessuali di Berlusconi con le sue ospiti, come invece attestano le motivazioni della sentenza di condanna nel processo Ruby a 7 anni in primo grado per concussione e prostituzione minorile. Poi espone la sua teoria sull'universo femminile: "La stragrande maggioranza delle donne quando vede un uomo ricco e potente ci si butta a pesce... cerca di blandirlo. E' nella natura umana, è un fatto antropologico. E' inutile negarlo. Io lo dico perchè sono 'politically scorrect'".

Capito? Mica 'politically uncorrect'? Lei è 'politically scorrect'. E lo dimostra con queste perle di saggezza. Per la Biancofiore noi donne siamo in gran parte così: adocchiato un uomo benestante, proviamo a circuirlo in ogni modo. In questa ridicola generalizzazione sul gentil sesso, la deputata trova un'inedita convergenza con lo scrittore Aldo Busi: "In parte è così: la tirano addosso anche a me! Per molte donne il potere e la ricchezza sono simbolo di virilità. La verità è che l'amore vero è possibile soltanto tra poveri".

Michaela Biancofiore a Piazzapulita contro Angelino Alfano: il video

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017