Excite

Michele Santoro e l'addio ufficiale alla Rai

  • Foto:
  • ©LaPresse

Ne parlerà lo stesso Michele Santoro nel corso di una conferenza stampa. A quanto pare il divorzio dalla Rai è ormai certo ed altamente probabile sembra essere la trattativa in corso con La7 per una o più serate in prime time.

Anche lo scorso anno si era tanto parlato del divorzio tra la Rai e Santoro, ma poi nulla era stato fatto. Questa volta la situazione pare ben diversa. Ed è da giorni che circolano voci in tal senso, in particolar modo da quando il nuovo direttore generale della tv di Stato Lorenza Lei ha portato le sue proposte in Consiglio di amministrazione a Viale Mazzini e tra queste non c'era 'Annozero', il programma condotto su Raidue da Santoro.

A quanto pare, a differenza dell'anno passato, il giornalista e il Dg della Rai hanno trovato un accordo che, secondo quanto fatto sapere dall'azienda attraverso una nota, azzera il percorso giudiziario che ha riportato il giornalista in Rai. Un accordo che sembra aver sollevato discussioni all'interno di Raidue, ma anche nel Consiglio dove l'opposizione, con i consiglieri Nino Rizzo Nervo e Giorgio Van Straten, e Rodolfo Del Laurentiis, ha lamentato una trattativa all'insaputa del Cda e ha dichiarato tutta la sua contrarietà per una scelta che rappresenta una sconfitta per l'azienda.

Felice, invece, il direttore del Tg de La7 Enrico Mentana, il quale ha sottolineato che la situazione è ancora 'magmatica e fluida', ma ha anche detto di essere pronto ad accogliere a braccia parte il conduttore di 'Annozero'.

Una nota diffusa da Viale Mazzini recita: 'La Rai e Michele Santoro hanno convenuto di risolvere il rapporto di lavoro, riservandosi di valutare in futuro altre e diverse forme di collaborazione' E ancora: 'Rai e Michele Santoro hanno inteso definire transattivamente il complesso contenzioso - da troppo tempo pendente - altrimenti demandato alla sede giudiziaria. Si è ritenuto infatti di far cessare gli effetti della sentenza del Tribunale di Roma, confermate in appello, in materia di modalità di impiego di Michele Santoro, recuperando così la piena reciproca autonomia decisionale'.

Il divorzio tra Santoro e Rai è stato accolto con scetticismo dal sindacato dei giornalisti della tv di Stato, l'Usigrai. Il segretario nazionale Carlo Verna ha fatto sapere: 'Abbiamo diritto di sapere il perché di un divorzio, che di sicuro penalizza notevolmente l'offerta Rai'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016