Excite

Milena Gabanelli sull'esposto del ministro Tremonti

Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha presentato un esposto all'Agcom contro la puntata di 'Report' dello scorso 24 ottobre durante la quale è andato in onda il servizio 'Conti, sconti e Tremonti' in cui è stata analizzata la doppia veste dell'uomo, ossia quella di ministro e quella di tributarista. Con l'esposto Tremonti ha chiesto all'Agcom di sanzionare la Rai per quel servizio. Così ieri la conduttrice di 'Report', Milena Gabanelli, ha aperto la puntata con una domanda: 'Perché mi è stato comunicato così in ritardo dell'esposto del ministro Tremonti contro Report e su mia richiesta?'.

Il video dell'intervento della Gabanelli

La giornalista ha detto di essere venuta a conoscenza solo tre giorni fa dell'iniziativa del ministro, mentre alla Rai è stata notificata lo scorso 29 novembre. La Gabanelli ha spiegato che la Rai ha 30 giorni di tempo, fino al 29 dicembre, per predisporre le sue memorie difensive. La giornalista ha detto: 'Io sono entrata in possesso dell'esposto solo il 10 dicembre, quindi 12 giorni dopo la notifica, e su mia richiesta: mi sono rivolta all'ufficio legale attraverso il direttore di Raitre Ruffini'.

La Gabanelli ha spiegato: 'Il 14 novembre 'Report' ha proposto una puntata sulle Authority, Agcom compresa, puntando tra l'altro il dito sulla questione della loro indipendenza dalla politica. Il 23 novembre Tremonti ha presentato l'esposto all'Agcom, che è stato notificato all'azienda il 29: la Rai, come da prassi, ha 30 giorni di tempo, fino al 29 dicembre, per predisporre le sue memorie difensive. Io sono entrata in possesso dell'esposto solo il 10 dicembre'.

Nel servizio incriminato 'Conti, sconti e Tremonti' veniva esaminata punto per punto la manovra economica varata dal governo, veniva ripercorsa l'ascesa del tributarista Tremonti e veniva illustrato il ruolo che il ministro ricoprirebbe ancora, secondo Report, nel suo ex studio. Al ministro il servizio non è piaciuto affatto e così ha chiesto all'Agcom di sanzionare il programma, ritenendo la ricostruzione giornalistica in questione lesiva dei principi di imparzialità e correttezza dell'informazione.

La giornalista ha detto che Tremonti è stato più volte sollecitato, ma non ha mai risposto. La Gabanelli ha sottolineato: 'Il ministro invoca il contraddittorio? Ma chi più di lui era titolato a garantirlo? Tremonti è libero di intraprendere le iniziative che vuole, anche se normalmente chi si sente diffamato si rivolge alla magistratura o chiede l'obbligo di rettifica. Ma il diritto di critica è sacrosanto. E la nostra critica si basa sui fatti'.

Alla giornalista ha replicato la direzione Affari Legali della Rai affermando che 'il provvedimento dell'Autorità dell'avvio del procedimento su segnalazione del ministro Tremonti è stato notificato alla Rai in data 2 dicembre e inviato dalla direzione Affari Legali alla Segreteria del direttore di Raitre, Paolo Ruffini, il giorno 3 dicembre e poi formalmente trasmesso il 10 dicembre con le rituali osservazioni ai fini della predisponenda attività difensiva che evidentemente verrà espletata nella piena osservanza dei termini di legge'.

Foto: youtube.com

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016