Excite

Mina a Grillo sul Blog: "Corri Forrest, corri"

  • beppegrillo.it

In tempo di primarie e di regole che cambiano in corsa facendo arrabbiare i 'concorrenti', di alleanze pre-elezioni più ballerine di Lorella Cuccarini ai tempi d'oro e di partiti che annunciano 'azzeramenti' manco fossero un pc imballato, il sostegno espresso da Mina a Beppe Grillo nella sua (almeno apparente) onesta spontaneità segna un punto mica male a favore del comico e di tutto il Movimento 5 Stelle.

Beppe Grillo e Mina cantano insieme 'Dottore'

La 'Divina', infatti, dall'isolamento auto-impostosi a Lugano pubblica un post sul blog di Grillo e ispirandosi liberamente al celebre film di Robert Zemeckis scrive: "Corri Forrest, corri...", invitando il leader del M5S - nei panni di una specie di Virgilio in gonnella del terzo millennio - a 'non curarsi' della "iconografia da strapazzo" che con le sue "similitudini per la tua antidemocraticità, per il tuo qualunquismo, per la tua voglia di reclamizzarti" non propone altro che "pezzi disordinati di ineleganza, al limite del ridicolo. O della querela".

"E' vero" scrive Mina: "C'è qualcosa che fai esattamente come Mussolini, come Stalin, come Mao, come Giannini ed è bere, dormire, mangiare e, orrore, fare la cacca" e con la consueta ironia tagliente e un po' surreale aggiunge: "A torso nudo potresti mietere il grano come Mussolini per ingraziarti i villani nell'afa? Con baffetti neri potresti urlare stermini, in apoteosi hitleriana? Con baffi un po' più grossi, di foggia staliniana e stalinistica, ti potresti cimentare nel tiranneggiare alcune russie e 'siberiare' i dissidenti? Con l'acqua alla gola ingoierai lo stretto di Scilla e Cariddi in un acquatico show alla Mao?", concludendo con citazione colta: "Stai rifondando 'L'uomo qualunque'?", il movimento e poi partito politico nato dall'omonimo giornale creato da Guglielmo Giannini.

Un intervento che nasce - da quello che scrive la cantante - dall'aver "riaperto l'oblò" sulle "vicende del Dolce Paese", dalle quali era stata distratta dal lavoro, e dall'aver ritrovato "ancora te, Beppe, nello splendore dei riflettori". Una vera e propria sorpresa, scrive ironicamente Mina: "Scusa, ma non eri un trascurabile, insignificante, nulla politico?". La Divina insiste nel gioco dello stupore e scrive: "Devo proprio essermi persa un passaggio. Non sarà mica per la doppia cifra nei sondaggi sulle intenzioni di voto che ho visto fiammeggiare in Tg e talk show?", facendo riferimento al crescente affermarsi del Movimento 5 Stelle.

Ma nonostante il tono leggero, la cantante è palesemente amareggiata e infatti, dopo la breve parentesi, ammette: "Vorrei già richiudere l'oblo e impegnarmi a emulsionare una buona maionese con le uova fresche", non prima però di aver esortato l'amico Grillo ancora una volta: "Tu va', dritto come un fuso. Corri Forrest, corri...".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017