Excite

Minacce a Bersani: la condanna è bipartisan

Il clima di tensione che circonda i nostri politici è sempre più minaccioso. Nella giornata di ieri è stata recapitata all'Ansa di Bari una lettera regolarmente affrancata avente come oggetto delle minacce a Pier Luigi Bersani.

'Bersani deve morire. La sua macchina esploderà'. Questo il laconico contenuto della missiva che ha gettato nel panico l'intero mondo politico italiano.

Diversi infatti sono stati gli attestati di solidarietà al segretario del Pd. A cominciare dalla maggiornanza. 'Di fronte al ripetersi di questi episodi - ha commentato Fini - chiedo a tutte le forze politiche e sociali del Paese di impegnarsi affinché il clima nazionale non sia avvelenato dal ritorno della violenza politica'.

Solidale col leader della sinistra moderata anche la Lega, che tramite Rosy Mauro si è mostrata vicina a Bersani. 'L'escalation di episodi violenti che si susseguono in questo ultimo periodo è inquietante - ha affermato la Vicepresidente del Senato - Mi auguro che le forze dell'ordine possano fare subito chiarezza e rivolgo la mia totale solidarietà e vicinanza al Segretario del Pd'.

Immancabili le prese di posizione all'interno del Pd. 'A Bersani - ha dichiarato ieri Rosy Bindi, presidente del Pd - va la mia affettuosa vicinanza e la solidarietà di tutta l'assemblea nazionale del Pd per il grave messaggio intimidatorio. Le minacce al segretario del Pd - ha aggiunto - sono un nuovo segnale di un clima di veleni e intimidazioni che sta montando, che ci preoccupa e che richiede un'attenta vigilanza democratica'.

Perentorio anche Nichi Vendola, che ha sottilineato l'esgienza di 'dire basta' a questa crescente escalation di intimidazioni.

(foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016