Excite

Minetti: "Resto in politica perché ammiro Berlusconi"

  • Infophoto

Insieme alla presunta love story con Fabrizio Corona, le dimissioni dal Pirellone sono state il tormentone dell'estate su Nicole Minetti e arrivato settembre la consigliera regionale - già igienista dentale del Cavaliere - ha deciso di mettere una volta per tutte la parola fine alla questione, rilasciando un'intervista a Diva e Donna in cui smentisce le voci su un suo abbandono della scena politica.

Nicole Minetti e le dimissioni: tutte le news sul tormentone dell'estate

La motivazione? Molto semplice: al giornale Minetti ha detto di ammirare troppo gli ideali del suo mentore, Silvio Berlusconi, per lasciarsi sconfiggere dalle difficoltà e battere in ritirata. Come l'ex premier, dunque, anche lei vuole restare e combattere: "Dopo l'estate ho scelto di restare per gli stessi motivi che mi hanno fatto avvicinare alla politica: l'ammirazione per le idee di libertà di Silvio Berlusconi. Non mi arrendo alle prime difficoltà: gli ostacoli mi motivano a essere più forte e tenace. Quindi per ora non mollo".

Insomma, una vera e propria dichiarazione di stima e di lealtà a Berlusconi, che cozza decisamente con la presunta richiesta fatta a Minetti dall'ex Presidente del Consiglio in persona di dimettersi dal consiglio regionale della Lombardia per 'ripulire' l'immagine del partito e dello stesso Cavaliere. Era luglio, e le prime e insistenti voci di una nuova (ri)discesa in campo di Berlusconi stridevano con le imbarazzanti deposizioni al processo per il Rubygate, nel quale l'ex ballerina di Colorado è imputata per favoreggiamento della prostituzione.

Tra una smentita e l'altra - perché in effetti Nicole Minetti non ha mai detto di persona che avrebbe dato le dimissioni, ma è sempre e solo intervenuta per dire che non era vero e che si trattava di "indiscrezioni" - sembra finalmente arrivare a un punto fermo il 'giallo' dell'estate, con buona pace di Angelino Alfano (la cui autorità da dopo la notizia della probabile ricandidatura a premier di Berlusconi è sempre più appannata) e di chi sperava in un passo indietro della consigliera, che a Diva e Donna ha anche rilasciato un commento sulla partecipazione di Chiara Danese (parte civile nel processo Ruby 2) a Miss Italia e sul fascino dei colleghi politici.

Video, Minetti e le dimissioni: il "grande sì" di Alfano a Sky Tg24

Nel primo caso Minetti si dice "colpita" dall'attenzione riservata alla giovane partecipante piemontese e auspica che comunque "un concorso così importante sia super partes rispetto alla vicenda", proponendosi anche a Patrizia Mirigliani come ospite "per dimostrarlo", mentre riguardo ai compagni di scranno, la consigliera non ha dubbi: il più sexy è Roberto Formigoni, mentre gli 'inguardabili' sono Grillo e Bersani, ça va sans dire.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017