Excite

Mondadori, la Fininvest condannata e il silenzio di Berlusconi

  • Foto:
  • ©LaPresse

Negli ultimi giorni si è parlato molto del Lodo Mondadori. Prima la norma ad hoc per salvare la Fininvest (leggi la notizia), poi il ritiro della stessa (leggi la notizia) ed infine la condanna nel verdetto di appello al pagamento di 560 milioni di euro al gruppo Cir di Carlo De Benedetti. E da parte del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nessuna parola.

Sabato il premier ha annullato la visita prevista a Lampedusa e ieri è saltato l'intervento telefonico annunciato alla Festa di Mirabello. Il portavoce Paolo Bonaiuti ha spiegato che il premier ha taciuto per non scatenare reazioni, perchè aprire ora un dibattito politico potrebbe avere ripercussioni anche a livello economico.

Ma alle parole di Bonaiuti ha così replicato il segretario del Pd Pierluigi Bersani: 'I mercati italiani e internazionali valuteranno questa vicenda come va valutata. Tutto è avvenuto a seguito di un caso di corruzione individuale, conclamata e punita. Questo vedrà il mondo, non i complotti, e non è certo una cosa che fa bene al Paese'.

E, attraverso una nota, il portavoce dell'Italia dei Valori Leoluca Orlando, ha fatto sapere che l'Idv vigilerà affinché in Parlamento non sia presentata l'ennesima norma ad personam, come minacciano di fare i pretoriani di Berlusconi. Orlando ha poi affermato: 'Berlusconi si dimetta e non la butti in politica. Le sentenze e i giudici vanno rispettati e non attaccati in modo eversivo da chi non ha rispettato la legge. Per anni il presidente del Consiglio ha approfittato di una sentenza comprata, guadagnando illecitamente del denaro sottratto a un altro gruppo imprenditoriale'.

Il provvedimento è immediatamente esecutivo, per tale ragione il gruppo di De Benedetti dovrebbe incassare il risarcimento entro una decina di giorni. Nel frattempo i legali della Fininvest stanno studiano le contromosse.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016