Excite

Montezemolo scalda i motori: 'Il one man show è finito'

Luca Cordero di Montezemolo è pronto a scendere in campo, impegnandosi di più per il Paese, che da 15 anni vive in una fase di 'non scelte'. Il Presidente della Ferrari ha aperto una nuova stagione politica all'incontro per festeggiare il primo anno della fondazione Italia Futura.

In quest'evento si è parlato di futuro, di occupazione e l'ex presidente di Confindustria ha voluto schierarsi, non solo contro Silvio Berlusconi, ma contro una politica fatta di personalismi: 'Ho il dovere di fare qualcosa per il mio paese perché lo sforzo corale di ricostruzione della nostra nazione deve vedere la partecipazione di moltissimi, non di pochi che si sentono superman. Il one man show è finito'.

Parole che hanno fatto pensare ad un principio di campagna elettorale, dove Montezemolo si candida a futuro Premier in cerca di alleanze. Il protagonista dello sfogo però ribadisce che le sue parole prevedono un suo impegno in prima linea, ma non si candida a prima donna, perché per risollevare il paese ci vuole un'azione 'corale'.

Durante l'incontro, il Presidente di Italia Futura ha aggiunto: 'Oggi inizia una fase nuova anche per il mio impegno personale e quello di Italia Futura. Il contributo della società civile è determinante piaccia o meno alla classe politica. Non vorrei che la res publica fosse considerata cosa privata dalla classe politica, non lo accettiamo'.

Immediata la reazione del mondo politico, Fabrizio Cicchitto ha dichiarato: 'Se Montezemolo vuol fare politica dovrà confrontarsi con i consensi e con i dissensi, ma secondo me la forza di Berlusconi è maggiore'. Casini dà il suo benvenuto al presidente della Rossa e anche Enrico Letta del Pd gli tende la mano: 'Quelle di Montezemolo sono analisi e proposte interessanti e condivisibili'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016