Excite

Monti a Uno Mattina contro Bersani: "Tagliare le ali estreme è una buona cosa"

  • YouTube

Di pari passo all'invasione mediatica di Silvio Berlusconi, anche Mario Monti si è votato al presenzialismo in tv. Campagna elettorale, per carità, ma è innegabile che il compassato e riservato professore si è abituato rapidamente a usi e costumi dei politici italiani, pur innegabilmente conservando un savoir faire che molti suoi colleghi si sognano. In ogni caso, anche il premier uscente non lesina stoccate a destra e a manca e oggi a Uno Mattina ne ha distribuite equamente al Pdl e al Pd, con un affondo particolarmente 'ficcante' per Pierluigi Bersani.

Bersani risponde a Monti: "Non silenzio nessuno" e pranza con Renzi

Intervistato da Franco Di Mare, Monti ha infatti affermato che pur avendo la "massima stima" per il leader del Partito Democratico, quest'ultimo "dovrebbe essere coraggioso e silenziare un po' la parte conservatrice del partito", rispondendo alle accuse di ieri di Nichi Vendola e Stefano Fassina. "Tagliare le ali è una brutta espressione, ma tagliare gli estremismi è una buona cosa", ha dichiarato il professore, replicando poi in modo diretto al responsabile economico del Pd, che lo ha accusato di scegliere i propri candidati al Rotary: "E' simpatica la definizione di 'lista Rotary' che ha offerto l'onorevole Fassina. Ha immaginazione, io non la conosco ancora la lista Monti". L'ex premier, per converso, ha elogiato la "considerevole parte riformista del Pd", dove spicca la figura di Pietro Ichino, "che addirittura ha lasciato il Pd per venire nel nostro movimento, ma anche Morando, Tonini, Vassallo che hanno scritto una lettera a un quotidiano rivendicando che il Pd stia con Monti".

Monti vs Brunetta: "Professore di una certa statura accademica"

Insomma, una 'carezza in un pugno' al probabile (?) alleato, anche se i rapporti tra Monti e Bersani non sembrano più tanto idiallici: a quanto pare, infatti, ieri è saltato un faccia a faccia previsto da tempo e oggi, nonostante gli elogi, il professore ha scoperto le carte: "Spero che Bersani convinca, ma non vinca", ha infatti detto a conclusione della sua riflessione sul leader del Pd.

Mario Monti a Radio anch'io: "Meno tasse. Commissione d'inchiesta? Idea stravagante..."

Che tra il premier uscente, Silvio Berlusconi e buona parte del Pdl non scorra buon sangue è invece cosa ormai (abbastanza, non si può mai dire...) chiara. All'accusa del Cavaliere che lo ha tacciato di scarsa credibilità per non avere mantenuto la promessa di restare super partes, Monti ha infatti risposto dicendo che la sua scelta è stata "un caso di coscienza, perché sollecitato da tanta gente che ci ha detto 'andate avanti'". "Mi sono chiesto se nel mio piccolo posso contribuire a trasformare l'Italia in un paese moderno per cercare di portare nella politica quelle energie che ci sono ma che hanno guardato la politica con distanza. Allora ho cercato di scendere dalla mie altezze e salire in politica per fare questo", ha spiegato il professore, che ha poi liquidato i giudizi di Berlusconi definendolo una "persona che ha mostrato una certa volatilità di giudizio sulle vicende umane e politiche negli ultimi tempi".

Monti ha quindi attaccato (non senza ironia) l'ex ministro Renato Brunetta, "che sta portando, con una certa statura accademica, il Pdl su posizioni piuttosto estreme e settarie" e le "lobby" all'interno del partito "che hanno impedito di andare avanti con la liberalizzazione di alcune professioni", quindi ha dato alcuni indizi sul nome della sua lista: "Sarà qualcosa tipo 'Con Monti per l'Italia'".

Berlusconi a Sky Tg24: "Monti non credibile. Mai detto che Ruby era nipote di Mubarak"

Da ultimo, insieme a una nuova gag sul nipotino 'spread' - "il fratellino è geloso perché in tv non si parla di lui" - il professore ha cercato di 'ammorbidire' la propria figura affermando: "Vorrei che ci fosse qualcosa di simile a un governo 'Monti due' per far vedere che nel mio volto non c'è la cattiveria del tassatore ma che ho fatto delle cose per il bene degli italiani". Ma gli italiani avranno voglia di scoprirlo?

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017