Excite

Napolitano: "I rifiuti tossici vengono dal Nord. A gestirli la camorra"

Un ringraziamento alla magistratura napoletana e campana per l'impegno che sta mettendo nella lotta contro la camorra e per le indagini sui rifiuti è arrivato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. A Napoli nel corso dell'inaugurazione dell'aula universitaria in memoria di Giancarlo Siani, il cronista ucciso dalla Camorra, il capo dello Stato ha affermato: "I rifiuti tossici provengono in gran parte dal Nord e di questo deve essere consapevole l'opinione pubblica delle regioni del Nord''.

Nel corso del suo intervento Napolitano ha spiegato che ''ci sono stati traffici per sistematici trasferimenti di rifiuti tossici altamente pericolosi dalle industrie del Nord nel territorio campano con un'attiva cogestione da parte della camorra''. Il presidente della Repubblica ha poi chiesto "comprensione e disponibilità" ai cittadini della Campania. "L'emergenza rifiuti - ha sottolineato Napolitano - deve essere affrontata con gli opportuni chiarimenti, ma senza smarrire mai il senso dell'urgenza e della legalità, nel modo più assoluto. Non si tratta della salute dei cittadini di questo o di quel quartiere o di questo e di quel Comune la salute la si difende estirpando la criminalità, eliminando la piaga dei traffici camorristici, ripulendo le strade, creando condizioni per un ordinato ciclo di smaltimento dei rifiuti".

Il capo dello Stato ha, inoltre, assicurato che interverrà in prima persona presso il governo e il Consiglio superiore della magistratura per dotare i magistrati dei mezzi necessari per superare l'emergenza rifiuti e per sconfiggere la camorra.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016