Excite

Nasce il terzo Polo e Berlusconi attacca: 'E' inesistente'

Il voto di fiducia espresso dal Parlamento ha cambiato l'assetto politico, tra traditori e nuove coalizioni, c'è gran confusione all'interno del Parlamento. Silvio Berlusconi, contento per questo risultato, ha indicato in Gianfranco Fini il nemico numero uno, colui che deve dimettersi dalla carica di Presidente della Camera, colui che ha definito 'finito'.

La chiusura a Fli necessita, però, nuovi acquisti. Il Premier, soltanto ieri, parlava di un'apertura all'Udc, mentre oggi afferma di volere solo coinvolgere i senatori e i deputati delusi degli altri schieramenti. Su questo punto e su quest'onda che nasce il 'Polo della Nazione' guidato da Pierferdinando Casini, Fini e Francesco Rutelli, proprio per raccogliere i politici insoddisfatti dal proprio partito, ma anche quelli che sono pronti a lasciare il Pdl. Un nuovo progetto che segue le parole di Rocco Buttiglione: 'O ci uniamo o ci impiccano uno per uno'.

Nel pomeriggio di ieri, all’Hotel Minerva, è stato battezzato il Terzo Polo che dovrebbe raccogliere: Fli e Udc, che sono i soci di maggioranza con l'Api, l'Mpa di Raffaele Lombardo, i Libdem Tanoni e Melchiorre, il repubblicano Giorgio La Malfa e il liberale Paolo Guzzanti. In totale si tratta di un centinaio tra deputati e senatori, che a partire dal nuovo anno si riuniranno per stabilire il loro programma.

Casini ha così annunciato il nuovo Polo della Nazione: 'Adesso c’è bisogno di lavorare per l’Italia senza polemiche e guerre di religione o i toni apocalittici che abbiamo sentito a Montecitorio. C’è un’opposizione responsabile, coordinata, che decide di riunirsi in coordinamento e confrontarsi con il Governo per tutte le iniziative da assumere e per contrastare quelle che non condividiamo. E’ un’iniziativa che va nella direzione della chiarezza, del coraggio e dell’unità. E credo che Berlusconi sarà facilitato dall’avere un unico interlocutore'.

Silvio Berlusconi non ha potuto fare a meno di commentare questo nuovo evento, che a quanto pare non lo preoccupa affatto, anzi è convinto che sarà un nuovo flop: 'E' inesistente, un progetto che non ha futuro e che soprattutto non esiste nell'elettorato'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016