Excite

Nichi Vendola nudo su Il Giornale

Il quotidiano della famiglia Berlusconi Il Giornale ha pubblicato la fotografia di un giovane Nichi Vendola, leader di Sel, su la spiaggia nudista di Capo Rizzuto. Il motivo? Far vedere che quello che oggi è acclamato come paladino dell'etica un tempo era, invece, paladino della libertà sessuale. Un'antitesi che Il Giornale ha voluto evidenziare in pieno 'caso Ruby'.

L'immagine in questione, in bianco in nero, è del 1979 e ritrae il governatore pugliese in compagnia di altri due ragazzi, anche loro nudi. Il quotidiano diretto da Alessandro Sallusti titola così: 'Vendola, doppia morale. Sfilava nudo contro la Dc mentre oggi fa il moralista'. L'articolo, poi, apre in questo modo: 'Nudo! Nudo! Il leader è nudo! Sì, ma è Vendola, peccato. La foto vale meno, gira libera su internet, nemmeno un ricattatore che provi a venderla sotto­banco. Se la destra è in mutande, il nuovo (nuovo?) centrosinistra è mol­to avanti: le ha tolte da un pezzo'.

Facendo riferimento alla manifestazione di piazza che ieri ha raccolto oltre un milione di donne decise a difendere la propria dignità, il quotidiano ha voluto contrapporre quest'immagine di Vendola, ricordando ciò per cui ha lottato e scrivendo: 'Trent'anni di battaglie nude e crude (con foto) per poi essere acclamato dalla piazza delle donne scandalizzate dalle nudità (ma ancora senza foto) di Arcore, al grido 'Grande Nichi, salvaci tu!', il puro che può emendare la vita pubblica dal turbinio dei sensi e dagli appetiti carnali. Ma è lui o non è lui il ventenne totally naked che, felice come un animale marino, cammina sulla battigia tra le amorose braccia di due compagni di libertà, ripreso in copertina dalla rivista 'Lambda' (poi Babilonia), primo mensile di 'controinformazione gay', in quel '79?'.

E ancora: 'A dire di sì sono 'i nostri più attenti lettori', quelli di gaytv.it, che non hanno dubbi (e gli autori neppure quando dicono 'commenti e mail ci hanno fatto notare un giovane Nichi Vendola nudo sulla copertina di Lambda') sull'identità del giovane virgulto saltellante, antico militante del movimento omosessuale e novella promessa della sinistra che non vuole più perdere. A quel tempo la sfida alla pruderie borghese si faceva in semiclandestinità, con meeting o su riviste, una delle quali aveva un nome che oggi, nel vendolismo anti-peccato, parrebbe uno scherzo: 'Re nudo''.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016