Excite

Nicola Cosentino arrestato per estorsione e concorrenza sleale con metodo mafioso

  • Getty Images

Si riaprono le porte del carcere per l’ex sottosegretario all’Economia del governo Berlusconi, il campano Nicola Cosentino, stavolta sotto accusa per estorsione e concorrenza sleale con aggravante di metodo mafioso in un’inchiesta sulle attività economiche legate alla distribuzione di carburanti nel casertano.

Nicola Cosentino fuori dal Parlamento: carcere per il dirigente del centrodestra campano

A disporre la misura cautelare nei confronti del politico di centrodestra sono stati i pubblici ministeri Curcio, Ardituro e Vanorio della procura di Caserta, al termine di un lavoro approfondito in sede di indagine preliminare. In manette sono finiti anche i due fratelli dell’esponente dell’ala “ribelle” dello schieramento che a livello locale fa riferimento a Forza Italia, Giovanni e Antonio Cosentino, arrestati insieme ad altre 10 persone indiziate di aver preso parte alle azioni illecite rilevate dagli inquirenti in questi mesi.

Soltanto un anno fa, dopo aver perso il seggio parlamentare e conseguentemente lo scudo contro l’autorizzazione all’arresto, l’onorevole Cosentino si costituì presentandosi spontaneamente presso il penitenziario di Secondigliano a Napoli non prima di aver protestato pubblicamente per il “calvario” al quale sarebbe stato sottoposto in seguito all’avvio delle inchieste sul suo conto.

I reati di corruzione, riciclaggio e concorso esterno in associazione camorristica sono stati oggetto di due distinte ordinanze di carcerazione preventiva emesse dalla procura di Napoli, nell’ambito di un processo che ancora deve fare il suo corso.

La detenzione iniziata il 15 marzo del 2013 era poi culminata negli arresti domiciliari, affrontati nella residenza di Venafro, ma Nicola Cosentino venne scarcerato su decisione della Cassazione nel luglio dello stesso anno nonostante il parere contrario dei pm napoletani e lo stop momentaneo alla liberazione del politico campano da parte del Tribunale del Riesame.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017