Excite

Nicolas Sarkozy e le tangenti. Perquisita la sede dell'Ump

La sede parigina dell'Ump, il partito del presidente francese Nicolas Sarkozy, è stata perquisita dalla polizia nell'ambito delle indagini per le presunte tangenti date ai politici dall'ereditiera Bettencourt.

Lo scorso luglio il presidente è stato accusato di aver ricevuto tangenti dall'ereditiera di L'Oreal, Liliane Bettencourt. A quanto pare la donna, nel 2007, avrebbe versato una tangente da 150mila euro per la sua campagna elettorale. Il denaro sarebbe stato ricevuto dal ministro del Lavoro Eric Woerth, in qualità di tesoriere del partito Ump. Almeno secondo quanto riferito dall'ex contabile della Bettencourt.

In risposta a tali accuse Sarkozy aveva detto che si trattava solo di 'calunnie', ora però intervengono le autorità francesi che, per la prima volta, perquisiscono la sede del partito del presidente. Secondo quanto reso noto dalla stampa francese, la perquisizione è legata ad un aspetto particolare dell'inchiesta, ossia la concessione della Legion d'onore a Patrice de Maistre, il gestore della ricchezza della Bettencourt. Sembra che Woerth, amico di de Maistre, abbia fatto pressioni per concedere proprio a lui tale onoreficenza.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016