Excite

Nicole Minetti si trasferisce in America: "Divento First Lady"

Sognando l'America. Chiuso il capitolo Pirellone, Nicole Minetti pensa al suo futuro fuori dall'Italia, negli Stati Uniti. L'ex consigliere regionale Pdl si appresta in un'intervista (un'altra) rilasciata a "Chi" a dire addio alla politica per trasferirsi oltreoceano: "Non mi abbatto. E niente lacrime, i dolori, quelli veri, sono altri. La politica rimane nel mio cuore", ha detto Nicole facendo una promessa "Prima di andare voterò per Silvio Berlusconi".

Facce da Minetti, le espressioni in due anni di politica

Preparate le valigie Louis Vuitton, una volta in terra Yankees di cosa intende occuparsi la Minetti? Le opzioni che l'ex igenista dentale illustra alla giornalista del settimanale di Alfonso Signorini sono due: "Diventare la first lady americana" o "trovare un bellissimo uomo di due metri, che gioca a baseball e che riesca a conquistarmi". Sempre molto ambiziosa la pidiellina. Già ce la immaginiamo scendere in campagna elettorale negli Stati Uniti al posto dello zio Sam con cilindro e dito puntato mentre recita lo slogan "I want you". Chissà come la prenderanno gli americani una volta a conoscenza delle intenzioni della Minetti. (Sacrilegio?)

Provocare, sì è capito è la sua passione (dopo quella per la politica e è per Angelina Jolie), e poi è periodo di interviste, così l'ex consigliere annuncia il desiderio di posare nuovamente per un calendario, che con tutte le propabilità e conoscendo il personaggio non la mostrerà in completo giacca-pantalone. Del resto, come ammette lei stessa: "Nasco tonda e morirò tonda". In effetti non fa una piega.

La prima a commentare la notizia su Twitter è Selvaggia Lucarelli che farà senz'altro da apripista alle battute sarcastiche degli utenti che presto si scateneranno. Scrive la blogger: "Vado a vivere negli Usa". Della serie: cervelli in fuga. Ne beneficerà la ricerca. Delle sue mutande. Magari lì le trova". E i magistrati non avranno niente da dire sull'improvviso trasferimento della Minetti negli Stati Uniti? Non ne siamo così sicuri. Ricordiamo, infatti che l'ex Consigliere Regionale Pdl è indagata nel processo Ruby per favoreggiamento della prostituzione e la prossima udienza è programmata proprio per il mese di Novembre. Adesso che la Minetti è una libera cittadina non potrà più giustificare la sua assenza in aula per "impegni istituzionali".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017