Excite

Niente Onu e Alitalia, Berlusconi va in Beauty Farm

Zitto zitto, quando persino Veltroni aveva deciso di abbandonare gli amati USA per dedicarsi al caso Alitalia, Silvio Berlusconi è salito in elicottero mercoledi pomeriggio per atterrare, pochi minuti dopo, nel lussuosissimo centro salute Messeguè di Melezzole, in provincia di Terni.

Guarda le immagini della beauty farm Messeguè

Nessun problema per gli affari istituzionali: Letta di corsa a occuparsi di Alitalia a Palazzo Chigi e Frattini a fare il ministro degli esteri a New York, dove il Cavaliere era atteso alle Nazioni Unite. Lo stesso leader PD, durante la registrazione di Porta a Porta andata in onda ieri sera, nulla sapeva della cura rigenerante in Umbria: "In queste ore cruciali non si sa dove si trovi". Secondo quanto si apprende, il presidente del Consiglio si è sottoposto a una serie di terapie per risolvere piccoli problemi alla schiena che lo affligono da qualche giorno. Sempre vicino il medico-ombra (niente a che vedere col PD) Alberto Zangrillo.

Chi desiderasse seguire l'esempio del premier sappia che il centro Messeguè mette a disposizione dei suoi ospiti, oltre a cure dimagranti, la possibilità di check-up completi. Effettua trattamenti di una settimana a 3.000 euro, anche se l'offerta più 'cheap' è il pacchetto 'due giorni a 500 euro'.

In questi giorni la struttura è chiusa al pubblico e inaugurerà la stagione autunnale solo il 7 ottobre. E' stata quindi riaperta appositamente per l'illustre ospite. Tra i vip habitues della Beauty farm l'allora presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini, la capogruppo del Pd al Senato, Anna Finocchiaro, ma anche Mara Venier, Luigi Abete e Giampiero Galeazzi.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016