Excite

Norma Salva - Berlusconi bloccata da Renzi, la riforma del fisco tornerà in Consiglio

  • © Getty Images

La norma Salva-Berlusconi, o presunta tale, non s'ha da fare. Il presidente del consiglio Matteo Renzi non ha potuto ignorare le proteste in Parlamento e dell'opinione pubblica dell'inserimento nella riforma del fisco di un punto che permetterebbe al Cavaliere di tornare in politica.

Norma Salva Berlusconi, ecco cosa contiene

Matteo Renzi infatti ha dichiarato che, visti i dubbi sollevati dall'opposizione, la riforma che era stata approvata lo scorso 24 dicembre tonerà ad essere esaminata dal Consiglio, per non dare adito ad insinuazioni che accuserebbero il Governo di applicare leggi ad personam. “Il nostro Governo non fa norme ad personam, non fa norme contra personam. Fa norme che rispondono all'interesse di tutti i cittadini” ha dichiarato Matteo Renzi, che ha assicurato “non c'è inciucio. Se qualcuno immagina che in questo provvedimento ci sia non si sa quale scambio, non c'è problema: ci fermiamo”.

A creare la polemica è stata una delega fiscale dell'articolo 19 bis inserita nel decreto attuativo della riforma. Secondo questa delega non sarà possibile punire chi evadendo le tasse sui redditi non ha evaso più del 3% del reddito imponibile dichiarato. Un cavillo che avrebbe permesso, secondo alcuni, a Berlusconi di chiedere la cancellazione della condanna e di rientrare in politica, visto che la condanna per l'evasione di 7 milioni di euro sarebbe pari al 2% del reddito dichiarato di Mediaset.

Dopo il blocco da parte di Renzi della riforma, che quindi non potrà ancora arrivare alle Camere prima di un'ennesima revisione, le minoranze non si placano, anzi chiedono il rigetto completo della norma, che ormai sarebbe viziata da questo cavillo.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017