Excite

Obama contestato da attivista Lgbt alla Casa Bianca: "Sei a casa mia, vergognati!" (VIDEO)

Contestato vigorosamente da un attivista del movimento “Not One More Deportation” sul tema dei diritti degli immigrati LGBT, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha mantenuto a stento la calma durante un discorso alla Casa Bianca dedicato al mese del Gay Pride 2015.

Obama elogia Renzi nell'incontro alla Casa Bianca: "Sulla strada giusta"

Protagonista del faccia a faccia ravvicinato col leader democratico, un transgender impegnato nella battaglia per la liberazione dei detenuti vittime (secondo alcune associazioni) di soprusi per il loro orientamento sessuale.

“Vergognati, non mi interrompere perché tu sei a casa mia ha risposto il Capo dello Stato americano all’isolato disturbatore, poi accompagnato alla porta dalla sicurezza tra i fischi del pubblico in sala.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017