Excite

Onorevoli: in un anno 50 "cambi di bandiera"

La moda del "neo-trasformismo" continua a reclutare fans e, dopo un anno di legislatura, il 5% tra Deputati e Senatori ha cambiato colore politico.

Il record per ora appartiene alla XIV legislatura nel corso della quale ben 202 onorevoli, un quinto dell'intero Parlamento, passarono da un partito all'altro. Tra Senato e Camera dei Deputati ad oggi sono "solo" 50 i "traslochi" ufficiali ben sintetizzati in questa tabella.

Diverse le teorie riguardanti il fenomeno. Sembrerebbe che, guardando ai casi di quest'anno, abbandoni e neoreclutamenti non dipendano da una particolare appartenenza politica. Tra Maggioranza e Opposizione regnerebbe una sorta di "equilibrio trasformista" responsabile di cambi di casacca bidirezionali.

Ad avvallare tale ipotesi il fatto che, se a inizio legislatura sembrava che il fenomeno interessasse principalmente la squadra di Prodi, oggi sembra che il Professore stia recuperando non solo arginando la fuga di Deputati e Senatori dal proprio schieramento ma accogliendo nelle proprie fila simpatizzanti eletti con la Casa delle Libertà e approfittando di separazioni interne all'Opposizione.

Emblematico e tra i più recenti il fenomeno Storace. Certo non si tratta di un "cambio" radicale ma l'abbandono di An da parte dell'ex Ministro della Salute, seguito da altri due deputati, dimostra quanto siano fragili gli equilibri politici del nostro Parlamento. Il record precedente è ancora lontano ma, se il Governo resisterà per i quattro anni che ancora mancano a fine legislatura e alla luce degli attuali scenari politici, superare quota 202 non sembra poi un'impresa tanto ardua.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016