Excite

Padova, il consigliere Giovannoni: 'Niente più soldi alla maratona, vincono gli africani'

Le affermazioni degli esponenti della Lega Nord fanno spesso discutere. Che siano volutamente provocatorie o meno, non c'è volta in cui non scatenino la polemica e non catturino l'attenzione. Così è successo anche per la sortita del consigliere leghista padovano Pietro Giovannoni che, ieri sera, durante l'assemblea a Palazzo Santo Stefano, per la fase progettuale della dodicesima edizione della Maratona di Sant'Antonio, in programma il 17 aprile 2011, ha proposto un netto taglio all'impegno finanziario degli enti pubblici.

Il consigliere provinciale Giovannoni ha detto: 'Basta soldi pubblici alla Maratona di Sant'Antonio perché a vincere sono sempre atleti africani o comunque extracomunitari in mutande'. Una frase shock che non è passata inosservata.

Il consigliere leghista ha proposto di destinare ad altre cose i fondi che, ogni anno, la Provincia trasferisce agli organizzatori della Maratona di Sant'Antonio. 'Meglio darli ai tanti padovani colpiti dalla crisi economica o a quelli vittime dell'alluvione', ha detto Giovannoni.

Lo scorso anno sono stati due keniani a vincere la maratona dedicata al Santo. Per gli uomini sul podio più alto è salito Gilbert Chepkwoni, per le donne Rael Kiyara. Evidentemente al Carroccio questo non è piaciuto.

Foto: maratonasantantonio.it

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016