Excite

Padova, la polemica sul calendario della provincia che ignora il 25 aprile e il primo maggio

Al suo interno non sono state inserite le festività del 25 aprile e del primo maggio, rispettivamente la Festa della Liberazione e la Festa dei Lavoratori, e così è scoppiata la polemica. La giunta comunale di Solesino ha rispedito al mittente il calendario della Provincia di Padova, che sarebbe dovuto essere distribuito ai bambini del territorio.

La mancata segnalazione delle due festività nazionali ha gettato nella bufera l'amministrazione leghista che ha dato vita all'iniziativa. La giunta comunale di Solesino ha rispedito indietro i calendari e ha invitato tutti i comuni a fare lo stesso. Se il calendario in questione è stato pensato per far conoscere ai più piccoli, attraverso la befana, le antiche tradizioni del territorio e della cultura locale la giunta di Solesino non si spiega come mai non siano state inserite le due ricorrenze 'che contengono dei valori fondanti' per la nazione.

Come è facile immaginare, la questione ha ben presto acceso un dibattito politico. L'opposizione ha parlato di un'azione leghista grave ed irresponsabile, mentre dalla Lega si è parlato di 'strumentalizzazione politica', nonché di 'attacco offensivo e miope'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016