Excite

Paola Taverna, senatrice Movimento 5 Stelle: "Silvio Berlusconi? Gli sputerei in faccia"

  • Facebook Paola Taverna

di Claudia Gagliardi

Il suo affondo in Aula contro Silvio Berlusconi è stato in assoluto il passaggio più visto in rete tra tutti gli interventi della lunghissima giornata parlamentare che ha segnato la decadenza dell'ex premier: lei è Paola Taverna, capogruppo al Senato per il Movimento 5 Stelle, protagonista delle cronache politiche di questi giorni proprio per quella dichiarazione di voto in cui ha trovato spazio una denuncia del berlusconismo mai così forte ed articolata. Ma non è solo il suo discorso a Palazzo Madama ad essere al centro delle polemiche.

Silvio Berlusconi decaduto: il leader di Forza Italia è fuori dal Parlamento dopo vent'anni

In un video ripreso durante un comizio a Pomigliano lo scorso 25 ottobre, pubblicato sul canale Youtube del Movimento 5 Stelle e scovato dal quotidiano Europa, si sente la senatrice che dire di Berlusconi che è "una statua di cera, un giorno di questi gli sputo". Nel filmato disponibile in rete Paola Taverna racconta ai militanti del Movimento 5 Stelle questi primi mesi di lavoro dentro il Palazzo, quello che è stato fatto e soprattutto quello che il governo non sta facendo, strappando applausi e risate durante il passaggio dedicato all'ex premier: "Quando io ho visto la statua di cera di Berlusconi, è una statua di cera, mi è passato sotto perché poi noi siamo in alto, in posizione privilegiata, un giorno di questi gli sputo, non ce la farò a trattenerlo, non ce la posso fare, non ce la farò".

Decadenza Berlusconi, Francesca Pascale si rivolge a Papa Francesco: "Ascolti la storia del Cavaliere"

Il disprezzo è tale che la Taverna non si trattiene, ma d'altronde la sanguigna senatrice ne aveva già dato prova durante il passaggio parlamentare sulla decadenza dell'ex premier: "Silvio Berlusconi è un delinquente abituale e recidivo, promotore, organizzatore e utilizzatore finale di decine di reati. Oggi si chiude impietosamente una storia italiana segnata dall'imbarbarimento della vita politica di questo Paese e da una storia criminale". Conflitto d'interessi, guai giudiziari, un fallimento su tutta la linea nel governo del Paese: quella di Berlusconi per Paola Taverna e il Movimento 5 Stelle è una vicenda criminale più che politica. Parole che hanno mandato su tutte le furie i senatori di Forza Italia e imbarazzato quelli del Pd, che ad una tale dimostrazione di antiberlusconismo non si sono mai neanche pallidamente avvicinati.

Ma nel comizio di Pomigliano Paola Taverna ne ha anche per il Presidente Giorgio Napolitano, per il mancato invito al Quirinale durante il giro di consultazioni per la riforma elettorale: "A noi non ci fili per niente, abbiamo il 25% della popolazione, vabbè non ci hai filato per niente, te lo dico, guarda che secondo noi non è che sei stato tanto carino, però, ormai ti conosciamo, cavoli tuoi". Paola Taverna rincara poi la dose ricordando come il Movimento 5 Stelle si sia rifiutato di presentarsi dopo l'invito riparatore arrivato solo quando era già scoppiata una polemica politica: "Abbiamo declinato l'invito, sarà per la prossima volta. Eventualmente dove dovrebbe venire lei nel Parlamento".

Dopo che il video ha iniziato a circolare in rete, sono fioccate le reazioni dalle parti di Forza Italia, come quella del senatore Maurizio Gasparri, che ha commentato lapidario: "Il fatto che una persona come la Taverna faccia parte del Senato è una buona ragione per abolirlo. Così certa gente tornerà nel nulla da cui viene". Raggiunta dal TgLa7 la senatrice Taverna ha spiegato di non essere in imbarazzo per quelle frasi: "Non mi vergogno di cioè che ho detto, ero in piazza tra i nostri militanti e ho fatto una battuta in riferimento alla nostra posizione dell'emiciclo, era una situazione goliardica". Intanto la capogruppo vicario di Forza Italia al Senato Anna Maria Bernini ha auspicato un intervento del presidente Pietro Grasso: "Gli insulti, le aggressioni verbali, l’implicita istigazione alla violenza nelle parole pronunciate contro Berlusconi a Pomigliano, e in ultimo in aula nel dibattito sulla decadenza, dalla senatrice del M5S Paola Taverna, hanno ormai superato ogni limite accettabile".

Paola Taverna: "Sputerei a Berlusconi" (in video dal minuto 7:00)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017