Excite

Piazzapulita, Berlusconi accusa Napolitano: "Pressioni su Lodo Mondadori". Quirinale: "Diffamazione"

  • Youtube

di Claudia Gagliardi

Nel bel mezzo della crisi di governo aperta dal Pdl, le parole di Silvio Berlusconi scatenano una polemica politica che coinvolge direttamente il Quirinale. Stavolta le larghe intese non c'entrano, o almeno non direttamente, perchè le accuse del Cavaliere al Presidente della Repubblica riguardano la sentenza civile sul risarcimento Fininvest a De Benedetti per il Lodo Mondadori.

Berlusconi conferma la crisi: "Governo finito. Una settimana per Iva e Imu, poi elezioni"

Berlusconi parla al telefono con un deputato del Pdl, un esponente non di primo piano del partito, che decide di far ascoltare la conversazione all'inviato di Piazzapulita Antonino Monteleone. Nella telefonata, Berlusconi riporta quanto gli sarebbe stato riferito sulla sentenza Mondadori, cioè che "il Capo dello Stato avrebbe telefonato per avere la sentenza prima che venisse pubblicata" e che "ha costretto i giudici a riaprire la camera di consiglio". La sensazione di Berlusconi, che si evince dal clima teso della telefonata, è che il Presidente avrebbe operato nell'ombra per contribuire all'esclusione di Berlusconi dalla vita politica per via giudiziaria, o almeno questo è ciò che gli è stato riferito.

Crisi di governo, possibili scenari: verso un Letta-bis con parte del Pdl. Martedì la fiducia

Il Cavaliere, che già in passato ha accusato Napolitano di non avergli garantito quella che oggi viene definita "agibilità politica", arriva adesso ad addebitare al Presidente un'interferenza illecita nell'iter processuale della causa di risarcimento alla Cir. Secondo quanto riferito a Berlusconi, il Capo dello Stato avrebbe effettuato pressioni sui giudici di Cassazione riuniti per decidere sul Lodo Mondadori e sarebbe intervenuto addirittura sul contenuto della sentenza che ha fissato in 541,2 milioni di euro il risarcimento in favore di De Benedetti, determinando col suo intervento una sanzione economica più alta di 200milioni rispetto a quanto stabilito in precedenza.

Enrico Letta a Che tempo che fa: "Mercoledì voto di fiducia in Parlamento"

E' un Berlusconi amareggiato e stanco quello che si sente nella telefonata trasmessa integralmente da Piazzapulita nella puntata di lunedì 30 settembre. Il Cavaliere, esausto e sfinito dall'insonnia ("Non dormo da 55 giorni" rivela al suo interlocutore), sembra chiedere conferma delle voci che gli sono giunte su presunte pressioni di Napolitano nella sentenza Mondadori: "Mi è stato detto che il Capo dello Stato avrebbe telefonato per avere la sentenza prima che venisse pubblicata - si sente dalla viva voce di Berlusconi - Dopodiché ha ritelefonato da capo, ha fatto ritelefonare da Lupo al Presidente della Cassazione che ha chiamato il Presidente di Sezione costringendolo a riaprire la camera di consiglio. Cosa che non succede mai! Perché la sentenza era già pronta il 27 di giugno". Dunque, secondo Berlusconi, il Presidente Napolitano avrebbe chesto ad Ernesto Lupo, consigliere giuridico del Quirinale ed ex presidente della Cassazione, di intercedere presso il Presidente della Suprema Corte Giorgio Santacroce perchè chiedesse al presidente di sezione Francesco Trifone di riaprire la Camera di Consiglio sul risarcimento a De Benedetti.

Corrado Formigli ha fatto sapere in diretta tv che già le sole anticipazioni sulla telefonata, diffuse dalle agenzie di stampa e dal TgLa7, hanno scatenato pressioni politiche fortissime affinchè la telefonata non fosse mandata in onda. Ma le parole del Cavaliere sono state carpite in modo "giornalisticamente lecito", assicura il giornalista, dunque sono state trasmesse nonostante la bufera politica già scoppiata. Prima ancora che l'intera conversazione fosse trasmessa in tv, è arrivata la nota dell'ufficio stampa del Quirinale che smentisce le ricostruzioni del Cavaliere: "Quel che sarebbe stato riferito al Senatore Berlusconi circa le vicende della sentenza sul Lodo Mondadori è semplicemente un’altra delirante invenzione volgarmente diffamatoria nei confronti del capo dello Stato". Anche il presidente di Cassazione Santacroce è intervenuto con una nota definendo "pura fantascienza" le accuse di Berlusconi.

Video scoop di Piazzapulita: la telefonata di Berlusconi su Napolitano

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017