Excite

Pippo Civati su Twitter: "Non mi ritiro dalla corsa alla segreteria del Pd". E lancia l'hashtag #nonmiritiro

  • Facebook

Pippo Civati resta in corsa per la segreteria del Pd: il dissidente democratico in realtà non ha mai pensato di ritirarsi, eppure un retroscena del Corriere della Sera, a firma di Maria Teresa Meli, lo dava sul punto di mollare la sfida con Renzi, Cuperlo e Pittella dopo le nnumerose adesioni raccolte dal sindaco di Firenze. Secondo l'autorevole editorialista del Corriere, l'ipotesi che Pippo Civati potesse farsi da parte e "stipulare un patto con Renzi" era "circolata in questo ultimi giorni alla Festa di Genova", a conferma del fatto che "ormai il sindaco di Firenze non ha avversari".

Veltroni appoggia Renzi segretario: "Le sue idee in linea con le origini del Pd"

Nulla di più lontano dalla realtà, fa sapere l'ex consigliere regionale lombardo, ora deputato alla Camera: "Il Corriere scrive di me dopo qualche mese. Ma solo per dire che mi ritiro dalla corsa alla segreteria (ovviamente senza avermi nemmeno sentito) - scrive in un post sul suo blog, rilanciato su Twitter con l'hastag #nonmiritiro - Non bastavano evidentemente i tweet degli editorialisti che mi prendono poco sul serio (eufemismo). Lo ripeto per la milionesima volta: se mi ritirerò sarà solo dopo aver fatto il segretario, non prima".

Renzi segretario Pd, Dario Franceschini annuncia l'appoggio: "Lo voto se tiene unito il partito"

Civati non nasconde l'amarezza per il trattamento della stampa e dei media, tutti concentrati sull'ascesa apparentemente senza antagonisti del sindaco rottamatore, il tutto a poche ore dall'ultimo intervento di Renzi, che dal palco della Festa Pd di Modena ha ribadito la necessità di concertare regole chiare per il Congresso. Civati, dal canto suo, chiama in causa proprio il Corriere: "La corsa c'è, e se smettessero di scrivere scemenze, e magari raccontassero quello che stiamo facendo, non mi e ci penalizzerebbero in continuazione. Domani certamente sul Corriere rettificheranno. Sì, ciao...".

Al post di Civati risponde il direttore del quotidiano di via Solferino, Ferruccio De Bortoli, che sempre su Twitter chiede: "Le va un'intervista così spiegherà la sua posizione?". Invito accettato da Civati, che quindi replicherà ai retroscena del Corriere ribadendo la sua corsa alla segreteria del partito. Intanto l'hastag #nonmiritiro scala la vetta dei trending topic su Twitter, tra i commenti dei sostenitori del progetto di Civati che lo invitano ad andare avanti e quelli che vedono nelle ricostruzioni della carta stampata un disegno ben preciso per sostenere l'astro nascente Renzi. Un'operazione che punta a dipingerlo come vincente in partenza. E pensare che un tempo i due sono stati cofondatori della corrente dei rottamatori (nel novembre del 2010 furono gli organizzatori della prima convention della Leopolda, insieme a Deborah Serracchiani), poi fagocitata dall'esplosione del fenomeno Renzi. Ora il sindaco di Firenze punta a partito e premiership e un ticket Renzi-Civati, rispettivamente per il governo e la segreteria, sembra più che mai impossibile.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017