Excite

Pisapia su Dalai Lama: "No a cittadinanza onoraria"

  • Infophoto

Niente di fatto. Dopo una serie di tira e molla Giuliano Pisapia si arrende davanti al voto del Consiglio comunale di Milano: non conferirà la cittadinanza onoraria al Dalai Lama. Sono stati, infatti, 16 i consiglieri a favore del rinvio della decisione, 12 i contrari e 3 astenuti, tra cui il sindaco.

Colpa delle pressioni delle Cina e della Farnesina che hanno indotto il Comune a tenere in considerazione le conseguenze dell'onorificenza, ad esempio una rinuncia da parte di Pechino a partecipare ad Expo 2015. Incontri, telefonate e lettere tra ambasciatore e console hanno fatto intuire che se al leader tibetano fossero state consegnate le chiavi della città, la Cina avrebbe ritirato l'investimento programmato sulla fiera internazionale.

In teoria il consiglio avrebbe tempo fino a lunedì per cambiare idea, ma è chiaro che dopo il voto di ieri pomeriggio la delibera risulta congelata.

Giuliano Pisapia ha ottenuto l'OK del consiglio sul luogo in cui riceverà Sua Santità Tenzin Gyatso. Il premio Nobel sarà accolto a Palazzo Marino, sede del Comune, questa domenica dopo l'atterraggio all'aeroporto di Bologna con un volo proveniente da Londra. Il sindaco ha comunque promesso un momento di omaggio all'autorità buddista: "Dedicheremo una manifestazione o forse di una lezione del Dalai Lama in aula", così si è espresso il sindaco.

Dopo la visita nella zone del terremoto, il Dalai Lama, proseguirà per la Basilicata dove si fermerà fino al 25 giugno per visitare la Città della Pace di Scanzano Jonico, progetto di accoglienza per bambini provenienti da Paesi poveri e zone di guerra, nato da un'idea del premio Nobel Betty Williams. La visita in Italia proseguirà poi a Milano.

Il sindaco di Assago, Graziano Musella, ha deciso di offrire la cittadinanza onoraria al Dalai Lama: "Assago è una città libera, una città che difende i diritti umani, una città solidale che tutela le persone più deboli, una città che sostiene la pace ed è con immenso piacere e onore consegnare la cittadinanza onoraria e le chiavi della città al XIV Dalai Lama. Il tutto avverrà pubblicamente davanti ai 10000 persone. Ritorsioni? Non importa!".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016