Excite

Polanco vestita da Obama: i travestimenti "per far ridere papi"

  • oggi.it

I travestimenti più gettonati? Suore sexy e personaggi legati all'attualità. E le cene ad Arcore continuano. Parola di Marysthell Polanco, che in un'intervista al settimanale Oggi parla a ruota libera delle serate 'eleganti' a casa di Berlusconi, dei suoi rapporti con lui e con le altre ragazze e, per l'occasione, posa per il fotografo con alcuni dei costumi indossati durante le feste.

"Ad Arcore continuano le cene. Ma lui ha detto che vuole ricominciare a fare anche il dopocena. Siamo sempre le stesse, Berlusconi non sa che fra noi non ci parliamo, perché non gli piace che si litighi. Ci fingiamo amiche, ma si è rotto qualcosa", spiega la testimone del processo Ruby, che dice di avere "cancellato tutti i numeri" delle altre ragazze e di sentire solo più la Minetti, "purtroppo... E' furba, fa l'amica, finché non sa tutto di te. Di sè non dice niente. Però le voglio bene ...".

Minetti che, dice la Polanco, "subito prima della sua candidatura, quando era fidanzata con Simone Giancola, ebbe una relazione con Berlusconi" e che ad Arcore ha visto insieme a Barbara Faggioli, entrambe "vestite da suore, con crocifisso e copricapo e sotto completi burlesque", mentre "Iris Berardi faceva Ronaldinho, Linsay Barizonte invece D'Alema o Di Pietro, in base alle news del giorno. Stavamo sull'attualità". E lei?

A quanto pare, "per fare ridere papi", Marysthelle metteva alla berlina alcuni dei peggiori spauracchi di Berlusconi, come il magistrato Ilda Boccassini, da cui "mi sono vestita quattro o cinque volte. Lui è rimasto di stucco e rideva, in sottofondo c'era la mia canzone 'Mueve tu cuerpo'". Ma non solo: "poi facevo Obama, Whitney Houston: uscivo sulle note di 'I will always love you'. Papi pensava fossi io a cantare, ma ero in playback".

La Polanco descrive un rapporto speciale tra lei e l'ex premier, spiegando di non avere fatto sesso con lui, ma di averlo baciato "sulle labbra, sulle guance, sulla testa, ovunque" e raccontando che "quando ci porta a vedere la sua tomba ad Arcore, che però non è finita perché dice che se la finisce poi muore, io divento triste, penso a quando non ci sarà più". Poi chiosa: "lo amo, ma è un amore diverso".

E Berlusconi ricambia l'affetto di Marysthelle continuando a pagare l'affitto del suo appartamento nonostante il suo ruolo di teste nel processo Ruby, un gesto che secondo la ragazza "non è perché non vuole che io parli", ma perché l'ex premier ha sempre avuto a cuore le sue sorti: "mi aiutava e proteggeva anche prima. Quando a Mediaset hanno saputo che ero amica sua, hanno smesso di provarci, per dire". E non solo le sue.

Come spiega ancora la Polanco, infatti, "Berlusconi ha detto che mantiene 42 ragazze. Secondo me sono di più... Si regola in base alle esigenze: se hai un figlio, se prima dello scandalo lavoravi di più... Io prima avevo Mediaset e le serate. Ora a Mediaset neanche i casting. Li gestisce Pier Silvio, che non è contento di questa storia e non ci fa più lavorare".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016