Excite

Premier Albania: "Da noi il nucleare italiano"

Le centrali nucleari volute da Berlusconi potrebbero finire in Albania. L'ipotesi è paventata dallo stesso premier albanese, Sali Berisha, intervistato dal Corriere della Sera.

"La mia decisione è di non escludere gli albanesi da questo grande potenziale che è l’energia nucleare. Più economica, più pulita - dice Berisha - manca un quadro normativo necessario, stiamo lavorando con l’Agenzia atomica di Vienna. Il progetto è avanti. Appena pronti, l’ideale sarà arrivare a un accordo coi Paesi vicini, Italia per prima. Finanzieremo col governo di Roma un impianto da costruire in Albania. E se questo non sarà possibile, ci rivolgeremo al settore privato per studiare il mercato balcanico e italiano".

Il premier albanese apre a Tremonti che aveva detto di studiare la soluzione-Albania: "Il nostro Paese è aperto all’energia atomica. Aperto a chiunque. Non ne ho ancora parlato col governo italiano, perché quello precedente era antinucleare. Con Berlusconi invece cambia tutto. C’è un gruppo italiano che è venuto a discutere la possibilità d’una centrale in Albania. Ma non abbiamo ancora deciso il sito. Sappiamo solo che ci sarà".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016