Excite

Primarie Pd, vince Bersani: "Spazi e occasioni alla nuova generazione"

  • Getty Images

Il risultato uscito dall'urna non lascia dubbi: Pierluigi Bersani vince le primarie a candidato premier del Pd con oltre il 60% dei voti, contro il 38.8% di Matteo Renzi. Numeri che indicano con chiarezza l'orientamento degli elettori di sinistra e che consegnano al segretario del partito democratico una leadership indiscussa.

Matteo Renzi si scusa con i suoi sostenitori, il video

"So qual è il mio compito: dare un forte profilo di governo e di cambiamento al centrosinistra. E predisporre spazi per dare occasioni alla nuova generazione. Sono le cose che devo fare e già da lunedì le farò", sono state le prime parole di Bersani in merito alla sua attività prossima ventura, subito dopo i ringraziamenti al partito - "un grande collettivo che discute, ma che decide e che funziona" - alla sua famiglia, "trascurata per questa campagna" e agli altri candidati, da Vendola, a Puppato, a Tabacci, con un pensiero speciale per Renzi: "E' stato una presenza forte e fresca in queste primarie ed è stato grande il contributo che ha dato per farle vivere in modo vero".

Da parte sua il sindaco di Firenze ha risposto con grande fairplay, ammettendo che quella del segretario è stata "una vittoria netta, che nessun discorso sulle regole può compromettere" e annunciando che nei suoi progetti ora c'è quello di tornare "a fare quello che ho sempre fatto, il militante del Pd e il sindaco di Firenze, con il sorriso sulle labbra". A Twitter invece Renzi ha affidato i suoi ringraziamenti a tutte le persone che hanno creduto in lui e lo hanno sostenuto: "Era giusto provarci, è stato bello farlo insieme. Grazie di cuore a tutti".

L'impressione, comunque, è che l'onda di entusiasmo sulla quale il primo cittadino toscano è arrivato alle primarie si sia esaurita dopo i risultati del primo turno: il distacco di 9 punti da Bersani ha tagliato le gambe ai suoi sostenitori, come si è visto dai risultati conseguiti nelle singole regioni. Renzi infatti ha 'vinto' la sola Toscana, mentre tutte le altre sono andate al segretario, con distacchi a volte abissali, come per esempio al Sud, dove in Calabria, Sardegna, Basilicata e Puglia Bersani si è affermato con margini tra il 40 e il 50%. Netta vittoria per il segretario anche in Liguria, Emilia Romagna, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Sicilia e in Umbria, Marche, Piemonte, Valle d'Aosta e Veneto, mentre in Lombardia, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia si è attestato sulla media nazionale.

La mappa del voto mostra anche qualche curiosità: Renzi infatti ha 'tenuto' soprattutto nei piccoli centri abitati e in provincia, mentre le grandi città sono andate a Bersani. Un risultato che gli analisti definiscono 'inaspettato', dal momento che rappresentando il sindaco di Firenze il 'nuovo' ci si sarebbe aspettati che avesse più appeal proprio nelle grandi metropoli, tradizionalmente più 'progressiste'.

Quello che è sembra chiaro, comunque, è che se da un lato è presto per parlare di strategia elettorale, nè Bersani nè Renzi sembrano interessati all'ipotesi di un ticket: "Non parlo adesso di governo, non è che possiamo metterci a fare tavoli e tavolini. Ho sentito Matteo e anche lui la pensa così", ha detto Bersani, che poi ha anche chiarito il suo pensiero sull'avversario delle prossime politiche: "Contro Berlusconi? Io intanto ho vinto, poi chi arriva arriva...".

Soddisfazione, infine, è stata espressa dai 'grandi vecchi' del partito. "Sono rilassato, ora posso lavorare tranquillamente senza dare battaglia", ha dichiarato Massimo D'Alema, che dopo aver confermato che non si ricandiderà ha tirato una 'stoccata' al sindaco di Firenze: "E' una risorsa. Non so quanta parte del suo consenso venga dal Partito democratico, ma è importante che adesso lo mobiliti in vista delle elezioni". Ottimista Romano Prodi - "ora il segretario è fortissimo", mentre Rosy Bindi e Nichi Vendola hanno sottolineato che ad aver perso sono state le idee di Renzi e che la scelta dell'elettorato mostra "un'uscita a sinistra", come ha dichiarato il governatore della Puglia.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017