Excite

Primarie USA: Obama vince in Oregon, Clinton in Kentucky

Il senatore dell'Illinois Barack Obama ha vinto le primarie in Oregon (guarda le foto del bagno di folla del senatore nero) in vista della nomination democratica per la Casa Bianca, poco dopo una analoga e netta vittoria di Hillary Clinton, l'ex first lady, in Kentucky.

I numeri:
KENTUCKY -> OBAMA 30% 14 seggi; CLINTON 65% 37 seggi
OREGON -> OBAMA 58% 21 seggi; CLINTON 42% 14
Seggi Totali:
OBAMA 1953 DELEGATI. CLINTON 1770 DELEGATI.

Il senatore nero ha ora superato il traguardo psicologico dei 1.627 delegati eletti (50%+1 del totale di 3.253). Quando lo ha annunciato a Des Moines, la capitale dell'Iowa da lui conquistato il 3 gennaio in apertura della (lunghissima) stagione delle primarie, i suoi sostenitori lo hanno a lungo applaudito. In Kentucky, Hillary ha vinto con un ampissimo vantaggio, sostenuta dall'elettorato bianco, rurale ed industriale, quello particolarmente colpito dalla crisi.

In Oregon, Obama ha vinto in maniera più netta del previsto ma, per ottenere la nomination, occorre una maggioranza complessiva di almeno 2.025 tra delegati e super-delegati, i quadri del partito, e non ci siamo ancora. A Des Moines il senatore nero, dopo avere reso omaggio alla Clinton, ha chiamato all'unità del partito: indispensabile per battere l'avversario repubblicano John McCain, il senatore dell'Arizona. Hillary, che aveva preso la parola poco prima a Louisville, in Kentucky, ha confermato la sua intenzione di andare fino in fondo, dopo avere reso omaggio a Ted Kennedy, lo storico senatore del Massachusetts colpito da un cancro al cervello.

La corsa alla nomination democratica appare quindi (finalmente) alle sue battute finali. Tu chi preferisci? Obama o Clinton?

Vota il nostro sondaggio.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016