Excite

Processo breve, invertito alla Camera l'odg. E' polemica

Ancora processo breve. E ancora scontro. Alla Camera Pdl e Lega hanno chiesto e ottenuto l'inversione dell'ordine del giorno per passare direttamente all'esame del testo del disegno di legge che contiene il taglio della prescrizione per gli incensurati scavalcando così la discussione sulla legge comunitaria. Subito è insorta l'opposizione che ha gridato 'vergogna, vergogna'. E il segretario Pierluigi Bersani ha annunciato per oggi pomeriggio alle 18.00 un sit-in davanti a Montecitorio.

Tutte le notizie relative al processo breve

Bersani ha affermato: 'Questo è il governo della menzogna. Abbiamo capito stamattina a cosa serve il viaggio di Berlusconi a Lampedusa: serve a togliere i riflettori da qua, dove per salvare una sola persona si buttano a mare centinaia di processi'. Sebbene contro la richiesta di inversione dell'ordine del giorno si siano espressi i deputati di Pd, Idv, Fli e Udc, la proposta è stata approvata con 15 voti di scarto.

Il capogruppo democratico Dario Franceschini ha parlato di 'un'altra pagina nera della Repubblica'. Franceschini ha affermato: 'Questa è l'ultima delle vergogne, se non avete la forza morale di fermarvi, almeno provate vergogna per un'altra pagina nera della Repubblica'.

E ha aggiunto: 'Vogliono approfittare della tragedia di Lampedusa per coprire questo fatto gravissimo'. Rivolgendosi poi alla Lega e al suo leader Umberto Bossi Franceschini ha detto: 'Cosa andate a dire ai popoli padani a cui avete promesso la sicurezza? Andrete a dire che volete liberare i criminali? Il processo breve ha come unico scopo di fermare il processo Mills del presidente del Consiglio, ma le conseguenze immediate saranno che migliaia di processi rischiano la prescrizione e saranno liberati anche imputati di rapina o violenza sessuale. Ma di fronte al presidente del Consiglio le rapine e le violenze non contano e vi comportate da servitori fedeli'.

Anche per il leader dell'Udc Pierferdinando Casini la proposta approvata nell'Aula di Montecitorio è una vergogna. Casini ha detto: 'E' un provvedimento per placare le ossessioni giudiziarie del presidente del Consiglio. E' una vergogna'.

La replica del governo arriva per bocca del ministro della Giustizia Angelino Alfano che ha detto: 'Quella dell'opposizione sull'inversione dell'odg è un'indignazione programmata perché se non lo avessimo fatto ci sarebbe stata la legge comunitaria con la responsabilità civile dei magistrati e avrebbero protestato comunque'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016