Excite

Prodi, vacanza e lite col sindaco

Come se non bastassero i grattacapi all’interno della maggioranza, Romano Prodi trova il tempo di litigare anche a Castiglione della Pescaia, borgo turistico della Maremma dove è in vacanza.
Qui il primo ministro si è presentato "senza nemmeno un saluto", accusa il sindaco forzista Monica Faenzi: " È in vacanza nel mio Comune e non mi degna nemmeno di uno sguardo".

"Non è una cosa grave", ribatte Prodi, cercando di smorzare i toni della polemica estiva. "Io sono in vacanza e continuo la mia vacanza. Sono stato in vacanza in tantissimi posti in Italia. Sempre e ovunque, dall'Alto Adige alla Sicilia, il sindaco, o è venuto a visitarmi, oppure mi ha telefonato o ancora mi ha mandato due righe. Questo, indipendentemente dal colore politico. Io qui non mi ero e non mi sono curato di sapere di che colore politico è il sindaco, l'ho saputo dai giornali tre giorni fa. E veramente non mi spiego...".

Il premier ha poi concluso: "In quale paese del mondo, se arriva il Presidente del Consiglio o della Repubblica il sindaco non dà un segno, un sorriso, un benvenuto?".
Ma la Faenzi non ci sta. E considera il gesto di Prodi "maleducato. In quale paese del mondo, se arriva il presidente del Consiglio, il sindaco del luogo lo apprende dai giornali? Dovrebbe essere più carino, anche perché lui è un uomo ed io una donna".

La Faenzi, in una nota, si lascia andare anche a consigli di stile: "Prodi dovrebbe prendere lezioni da Amato. in vacanza a Orbetello, ha sempre mantenuto buone relazioni con i sindaci di centrodestra. Non è chiara la posizione di Romano Prodi – continua la nota - il presidente del Consiglio viene qui in vacanza in forma privata oppure come rappresentante dei suoi partiti? Se si ricordasse che ha una carica istituzionale e che rappresenta tutti gli italiani, si renderebbe conto di avere solo due alternative: o fare vita ritirata senza incontrare pubblicamente nessuno, oppure intrattenere con tutti buoni rapporti".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016