Excite

Rai, Curzi: "Il Tg3 nell'anarchia"

"Se non stiamo attenti diventa la Beirut della tv italiana", queste le parole del consigliere di amministrazione Rai, Sandro Curzi che, in un'intervista rilasciata al quotidiano il "Corriere della Sera", ha parlato così del Tg3 dopo le proteste dei giornalisti seguite alla decisione dei vertici aziendali di modificare il palinsesto. "Quel blocco di informazione a metà serata, con orari incerti, non aveva senso - ha spiegato Curzi - lo stesso Primo Piano dopo dieci anni andava innovato".

La decisione della dirigenza Rai, che ha cambiato il piano editoriale prevedendo una "night line" di un'ora a mezzanotte in punto per il Tg3 magari anche con Primo Piano, ha messo in subbuglio il comitato di redazione del Tg3 che ha affermato: "Tg3 sera: cancellato; Primo Piano: cancellato. Da ottobre al loro posto ci sarà una striscia di intrattenimento. Questo è quanto ha deciso il cda della Rai. Un cda che alla fine del suo mandato, come ultimo atto, non esita a ridimensionare drasticamente l'informazione del Tg3. Noi giornalisti del Tg3 non ci stiamo e diciamo no al progetto".

Da viale Mazzini è arrivata subito la smentita. "La Rai - si legge in una nota ufficiale - precisa che non esiste alcun progetto di cancellazione di Primo Piano e che da ottobre anzi è previsto un raddoppio dello spazio informativo notturno del Tg3 da circa mezz'ora a 60 minuti. Nell'ambito del rinnovamento dei palinsesti è previsto anche che questo spazio abbia un'ora di partenza certa (le 24.00) a fronte, oggi, di un orario variabile per l'inizio di Primo Piano collocabile tra le 23.15 e le 23.40 circa. E attualmente sempre in sovrapposizione con le edizioni di mezza sera del Tg1 e del Tg2 che ne penalizzano anche gli ascolti. E' evidente che si tratta di una soluzione innovativa che, come ogni cambiamento, rappresenta una sfida per la Rai e i suoi giornalisti. Un ammodernamento però che consentirà di ampliare sensibilmente la cosiddetta "night line" informativa e di dare ai telespettatori un appuntamento certo e qualificato. Si tratta inoltre di una variazione che si colloca in un progetto complessivo di ampiamento e razionalizzazione della collocazione di tutta l'offerta informativa Rai".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016