Excite

Rai, nuovo Cda 2015: ecco come i partiti si sono divisi le poltrone

  • Facebook

La commissione di vigilanza della Rai ha scelto i 7 componenti del consiglio d'amministrazione: si tratta di Franco Siddi (che ha ottenuto 5 voti), Carlo Freccero (6), Paolo Messa (4), Rita Borioni (5), Guelfo Guelfi (6), Arturo Diaconale (5) e Giancarlo Mazzuca (4).

E' stato eletto dunque anche Carlo Freccero. Il suo nome è stato portato avanti sia da Movimento 5 Stelle che da Sinistra e Libertà. Freccero ha un glorioso passato in Rai da direttore di rai 2 e rai 4, per lui si tratta di un ritorno a viale Mazzini.

Riforma Rai, governo battuto

Novità last minute, invece, quella di Franco Siddi. A spingerlo il Partito Democratico, che ha voluto anche Guelfo Guelfi e Rita Borioni. Paolo Messa è stato un nome scelto dai popolari.

Arturo Diaconale, direttore del giornale l’opinione della libertà e presidente del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, è invece un uomo del centrodestra.

Niente da fare per il 'povero' Ferruccio De Bortoli, oggetto pure di una polemica interna al Partito Democratico. L'ex direttore de Il Sole 24 Ore era stato scelto dalla minoranza del Pd, candidatura non appoggiata dalla maggioranza dei Dem.

"Nulla da dire contro Ferruccio De Bortoli, ma mi meraviglia che la minoranza del partito abbia scelto proprio lui", ha dichiarato il presidente del Partito Democratico Matteo Orfini.

"Sarebbe stata una occasione per vedere all'opera, all'interno del Cda, un uomo che avrebbe dato lustro sia al Partito Democratico che alla Rai, ma così non è stato. Colpa dei veti della maggioranza", la risposta di Miguel Gotor, rappresentante della minoranza Pd in Vigilanza.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017