Excite

Referendum in Venezuela: Chavez sconfitto

Bocciata con un 50,7% di no la proposta di riforma presentata da Hugo Chavez che avrebbe modificato 69 dei 359 articoli della Costituzione venezuelana del 1999. Oltre la metà dei circa 9 milioni di elettori ha espresso la propria contrarietà al progetto di riforma che prevedeva: la rielezione senza limiti del presidente, la ridefinizione del concetto di proprietà, una maggiore limitazione delle libertà durante lo stato d'emergenza, la fine dell'indipendenza della Banca centrale, una riduzione dell'orario di lavoro, l'estensione della protezione sociale al settore dell'economia informale e l'intangibilità delle risorse petrolifere.

Le "pillole di socialismo" sono quindi state rimandate al mittente che ha ammesso la sconfitta, esaltando in ogni caso "l'esercizio di democrazia",  ancor prima di conoscere il dato elettorale definitivo.

"La democrazia venezuelana sta maturando - ha osservato un Chavez visibilmente deluso - ed ogni processo elettorale permette il consolidamento di questa maturazione" [...] "Accetto la sconfitta - ha poi affermato - ma io una vittoria di Pirro come questa non l'avrei voluta". Osservando che i risultati si riferiscono al 90% dei voti, Chavez ha indicato che "il restante 10% sono relativi a seggi in cui si e' votato manualmente, e che arriveranno con grande ritardo" [...] "La presidente del Cne (Consiglio Nazionale Elettorale) - ha proseguito - ha detto che 'la tendenza è irreversibile e ovviamente io la rispetto" [...] "Da questo pomeriggio - ha concluso - sono stato torturato da un dilemma: quello di aspettare comunque il conteggio di tutti i seggi, o di accettare il giudizio del Cne. Alla fine mi sono detto che non potevo sottoporre il paese ad ulteriori ore o giorni di tensione. Quindi, va bene così".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016