Excite

Regione Lombardia: Angelo Giammario (PdL) indagato per tangenti

  • votagiammario.it

Angelo Giammario, consigliere regionale del Pdl in Regione Lombardia, è indagato per corruzione e finanziamento illecito dei partiti. Poche ore fa ha presentato a Formigoni le sue irrevocabili dimissioni da delegato alle Relazioni con l'area metropolitana di Milano.

Giammario, 50 anni, originario di Molfetta (Bari), non fa parte dell'ufficio di Presidenza di Penati dove, negli ultimi mesi, sono arrivati ben 4 avvisi di garanzia (9 estendendo la conta all'intero Pirellone). È però un politico navigato.

E' stato consigliere comunale a Milano nel 1997, consigliere regionale dal 2005 e fino a ieri ricopriva anche il ruolo di vicepresidente della commissione Ambiente. Nel 2006 è stato nominato sottosegretario nella Giunta Formigoni per i rapporti con la città di Milano. Sempre nel 2006 Giammario è stato designato da Formigoni come rappresentante della stessa Regione nel Cda della Bocconi.

L'ACCUSA:
I PM di Milano, nel decreto di perquisizione a carico del consigliere, scrivono che alcuni imprenditori avrebbero "promesso" una mazzetta da 30 mila euro al consigliere regionale Giammario e avrebbero poi versato a lui una tangente da 10 mila euro nel marzo del 2009, "a titolo di contribuzione a fondo perduto" affinchè il politico, anche nella sua qualità di "sottosegretario" presso la Regione Lombardia, si muovesse nel loro interesse "in relazione alla assegnazione di gare d'appalto" relative al verde pubblico.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016