Excite

Renzi querela Bechis per diffamazione, lite su Twitter

  • Infophoto - Twitter.com

"Salve, sono Matteo Renzi"...e querelo Bechis per diffamazione! La prima frase, ormai nota, che contraddistingue il "giovane" Sindaco di Firenze fa sorridere, la seconda meno.

Renzi ha infatti deciso di querelare per diffamazione il vicedirettore del quotidiano "Libero", Franco Bechis, che oggi si dedica al primo cittadino fiorentino affermando che parte dei 13 milioni sottratti al partito da Luigi Lusi sarebbero stati utilizzati da Renzi per finanziarie la Leopolda e la campagna elettorale nella corsa a sindaco del 2009. Bechis parla di 122mila euro.

Bechis replica e rilancia, sempre su Twitter: "Dato ora mandato a miei legali di querelare Matteo Renzi. Penale, non soldi. Vediamo chi diffama"

Matteo Renzi, spavaldo e fiorentinissimo, replica su Twitter: "Bechis scegli tu il foro. Non vedo l'ora. Io però vado anche sul civile. A presto".

Poi a questo tweet di un utente: "Stiamo assistendo ad un reportage in diretta, al limite dello stalking, di @FrancoBechis nei confronti di @matteorenzi. Gustoso" (by @fabvix1971), Bechis risponde: "@fabvix1971 stalking? e' il lavoro banale e quotidiano di un giornalista. tutti i giorni cosi'.. tu fai domanda e politici minacciano cause".

Lo scambio di "cortesi minacce" continua online, non vi resta che seguire (follow) i due protagonisti su Twitter:

IL TWITTER DI MATTEO RENZI

IL TWITTER DI FRANCO BECHIS

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016